comunicato stampa

comunicato stampa LA CONFERENZA DEI SINDACI INCONTRA LA REGIONE TOSCANA La Regione illustra le novità introdotte dalla legge finanziaria per l'anno 2011 Si è svolta stamani la Conferenza dei Sindaci al cui ordine del giorno vi era la legge Finanziaria per l'anno 2011 della Regione Toscana.

Allegati

21/gen/2011 14.54.31 ufficio stampa casentino Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

 

 

LA CONFERENZA DEI SINDACI INCONTRA LA REGIONE TOSCANA

                                                                                            La Regione illustra le novità introdotte dalla legge finanziaria per l’anno 2011

 

Si è svolta stamani la Conferenza dei Sindaci al cui ordine del giorno vi era la legge Finanziaria per l’anno 2011 della Regione Toscana. Per meglio illustrare le problematiche inerenti a tale questione hanno partecipato alla seduta, su invito della Conferenza stessa, il dott. Mauro Trotta, responsabile della struttura Comuni, Comunità Montane ed Unione dei comuni - Settore affari istituzionali della Regione Toscana e la dottoressa Sandra Santelli.

Un incontro importante, informativo e autorevole con funzionari della Regione Toscana, sugli aspetti che riguardano il percorso già iniziato verso l’Unione dei Comuni alla luce anche delle normative statali e regionali e delle nuove norme che la Regione adotterà nel corso dell’anno.

La complessità della situazione e le innumerevoli  incertezze sono state affrontate nella seduta dove è stato ribadito che la finanziaria regionale del 2011  ha introdotto delle novità favorendo il percorso verso l’Unione dei comuni e riconoscendo le risorse solo a questa nuova forma di ente locale. I funzionari hanno esposto le problematiche a 360 gradi dimostrando molta attenzione e sensibilità nei confronti di temi così complessi e il dibattito che ne è seguito ha permesso ai Sindaci di uscire dall’incontro con maggiore chiarezza e consapevolezza dell’importanza della scelta intrapresa verso l’Unione dei Comuni, scelta ampiamente caldeggiata anche dalla Regione Toscana. Restano aperte alcune questioni che solo la normativa regionale a breve potrà chiarire. Il presidente della Comunità Montana, Sandro Sassoli, “ringrazia i funzionari per la loro presenza e per l’attenzione che la regione dimostra in questo momento di forte cambiamento. L’auspicio è che, come ad oggi riconfermato, l’Unione dei Comuni, come trasformazione della Comunità Montana, oltre a permettere il mantenimento sul territorio delle deleghe regionali possa assicurare le condizioni affinché queste grandi innovazioni che ci aspettano si traducano in servizi efficienti e vantaggiosi economicamente”.

 

Ufficio stampa Cmc 0575.507245

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl