comunicato stampa

IL CONSULTORIO UNICO POLIVALENTE DIVENTA REALTA' Iniziati i lavori di ristrutturazione grazie alla collaborazione tra la Comunità Montana del Casentino e la Società della Salute La Comunità Montana del Casentino su incarico della Società della Salute e in collaborazione con la Usl 8 ha dato il via al progetto di ristrutturazione del vecchio centro di riabilitazione per la realizzazione del nuovo Consultorio Unico all'interno del Poliambulatorio di Bibbiena, posto in località Colombaia.

02/nov/2011 09.55.02 ufficio stampa casentino Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

 

 

IL CONSULTORIO UNICO POLIVALENTE DIVENTA REALTA’

Iniziati i lavori di ristrutturazione grazie alla collaborazione tra la Comunità Montana del Casentino e la Società della Salute

 

 

La Comunità Montana del Casentino su incarico della Società della Salute e in collaborazione con la Usl 8 ha dato il  via al progetto di ristrutturazione del vecchio centro di riabilitazione per la realizzazione del nuovo Consultorio Unico all’interno del Poliambulatorio di Bibbiena, posto in località Colombaia.

Il progetto di ristrutturazione nasce dall’esigenza di accorpare in un unico centro tutte le attività consultoriali per dare maggiore impulso all’intero settore. Infatti l’obiettivo è di unificare i servizi sia sanitari che sociali con una maggiore dotazione tecnologica, minor dispendio economico e razionalizzazione delle risorse assegnate. I nuovi locali avranno un ingresso unico e indipendente per assicurare libero accesso a tutti coloro - giovani, donne e coppie - che intendono usufruire dei servizi e delle consulenze offerte. Una struttura che garantisce servizi e prestazioni che, per le loro caratteristiche (nella maggior parte dei casi di natura preventiva), non sono di pertinenza ospedaliera o specialistica ambulatoriale, alcune delle quali vengono effettuate a domicilio. I fondi stanziati per la ristrutturazione sono di circa 100mila euro e provengono dal piano sanitario regionale. Il lavori saranno ultimati, salvo imprevisti, nel mese di Aprile.

“Si tratta di un’opera - commenta il Presidente della Comunità Montana Sandro Sassoli - di valenza sociale importante per il ruolo che il Consultorio ha da sempre nella nostra vallata sia per i giovani che per le famiglie. La Comunità Montana si è dimostrata disponibile mettendo a disposizione il proprio personale ritenendo la sanità in Casentino una delle priorità delle politiche per la montagna che l’ente montano intende salvaguardare”.

 

 

Ufficio stampa Cmc 0575.507245

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl