ComSt - Roma: Stato di agitazione nei cantieri “METRO C” Fillea, Feneal e Filca verso lo sciopero

ComSt - Roma: Stato di agitazione nei cantieri "METRO C" Fillea, Feneal e Filca verso lo sciopero.

Allegati

14/mar/2011 12.30.39 Ufficio Stampa Punto a Capo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA

Roma: Stato di agitazione nei cantieri “METRO C”
Fillea, Feneal e Filca verso lo sciopero.

Le organizzazioni sindacali FILLEA CGIL – FILCA CISL – FeNEAL UIL sono fortemente preoccupate per il rischio occupazione nei cantieri per la realizzazione della METRO C di Roma.

Il ritardo dei finanziamenti per i lavori relativi alla TRATTA T3 e contestualmente le modifiche apportate al progetto, ha posto le due macchine escavatrici TBM al prossimo fermo per un tempo molto incerto. L’imminente fermo rischia di provocare una naturale ricaduta occupazionale per tutti i lavoratori impegnati a servizio delle “talpe”, che nel frattempo ha già subito un importante ridimensionamento non concordato con le OO.SS., con un conseguente squilibrio dei carichi di lavoro e ripercussioni inevitabili sul piano della sicurezza.

 “Siamo fortemente preoccupati per le prospettive occupazionali di tutti i lavoratori impegnati nell’escavazione delle gallerie. Le nostre ripetute richieste d’incontro alla METRO C, utili per conoscere i tempi del prossimo fermo e per concordare le modalità di gestione degli eventuali esuberi, non hanno avuto esito positivo.”

Questa la dichiarazione comune delle segreterie di FILLEA CGIL – FILCA CISL –FeNEAL UIL

“La METRO C aveva accolto le nostre richieste fissando un incontro per questa mattina alle ore 10.00. Pochi minuti prima dell’inizio della riunione, soltanto verbalmente, le OO. SS. sono state avvisate che la riunione sarebbe stata rinviata a data da destinarsi. Riteniamo l’atteggiamento di METRO C arrogante e lesivo verso le normali e costruttive relazioni sindacali. E’ per questo motivo che domani verrà convocata un’assemblea straordinaria di due ore per indire lo stato di agitazione con un pacchetto di 8 ore di sciopero e il loro utilizzo”.

Roma, 14 marzo 2011
 
Per info: FENEAL UIL, Remo Vernile 3487303726, Roberto Lattanzi 3465009693
FILCA CISL, Attilio Vallocchia 3355963280, Daniele Mancini 3356295584
FILLEA CGIL, Marco Austini 3483417928, Claudio Roggerone 3280719897

Uffici Stampa: Fillea Cgil Roma e Lazio Francesca Marrucci 3333876830 – 0695557480
Feneal Uil Ilenia Di Dio 3452648712
Filca Cisl Amedeo Ciotti 3392714772 - 3282390216







Servizio esterno Ufficio Stampa Punto a Capo
Francesca Marrucci
ufficiostampa@puntoacapo.info
www.puntoacapo-international.com
Tel. 0695557480 - 3333876830

Per cancellarsi dal servizio, inviare una mail con oggetto CANCELLAMI a questo stesso indirizzo.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl