comunicato stampa

Allegati

30/mar/2011 10.55.04 ufficio stampa casentino Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

 

 

 

GARA PER LA VENDITA DI LEGNO DEL PATRIMONIO FORESTALE REGIONALE

 

 

Il 22 Marzo si è svolta la prima delle quattro gare per la vendita di legno proveniente dal patrimonio forestale regionale programmate per il 2011, che ha visto la partecipazione di 15 ditte, con 52 offerte e aggiudicati ben 21 lotti su 28. L’importo stimato complessivo delle vendite è di euro 103.740,50 per un totale di metri steri 7.250 di legna e tondame di piccola e media dimensione e di metri cubi 150 di tondo da sega. Le vendite si riferiscono per la gran parte a lotti in piedi e costituiscono la procedura corrente per la realizzazione degli interventi selvicolturali previsti dai piani degli 11.650 ettari dei complessi Foreste Casentinesi, Pratomagno e Alpe di Catenaia in gestione delegata alla Comunità Montana del Casentino. Gli interventi finanziati, da realizzare in amministrazione diretta o con le ditte iscritte all’albo regionale delle imprese forestali, sono destinati soprattutto a interventi di miglioramento forestale e strutturale e alla rimozione delle diseconomie. Le vendite in piedi costituiscono un supporto fondamentale per le imprese boschive in quanto consentono la continuità del lavoro durante l’estate, interessando quasi esclusivamente fustaie, e aumentano la produzione lorda vendibile. All’incasso realizzato dalla Comunità Montana a seguito della gara del 22 Marzo, totalmente reivestito nella gestione del patrimonio regionale, si aggiungeranno fra i 300mila e i 400mila euro di valore prodotti dai privati, corrispondenti a 10-13 posti di lavoro/anno, sostenendo l’occupazione senza oneri per i cittadini e, anzi, aumentando i proventi pubblici.

 

Ufficio stampa Cmc 0575.507245

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl