Agricoltura: bene il Parlamento europeo sulla riforma Pac post 2013 E' importante la conferma della centralità dell'agricoltore

25/mag/2011 16.36.23 Confederazione italiana agricoltori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Agricoltura: bene il Parlamento europeo sulla riforma Pac post 2013
E’ importante la conferma della centralità dell’agricoltore
 
La Cia giudica positivamente gli emendamenti approvati dalla Commissione Agricoltura dell’Assemblea di Strasburgo. Ma non mancano elementi di perplessità, come ad esempio le quote latte.
 
Siamo in presenza di input politici molto importanti e che, nel complesso, giudichiamo positivi. E’ quanto affermato dalla Cia-Confederazione italiana agricoltori in merito agli emendamenti approvati oggi dalla Commissione Agricoltura del Parlamento europeo alla comunicazione della Commissione Ue sulla riforma della Pac post 2013.
In particolare, sono stati ripresi -sottolinea la Cia- diversi punti contenuti nel documento unitario sottoscritto nelle scorse settimane dalle organizzazioni agricole italiane, come la centralità dell’agricoltore.
Nella direzione giusta vanno -rileva la Cia- tutte quelle misure che riguardano gli strumenti di mercato (fondo anticrisi dell’ortofrutta, sistema di stoccaggio dell’olio d’oliva, gestione crisi del vino, protezione e promozione per i prodotti di alta qualità).
          Assume una notevole rilevanza anche il fatto che la Commissione del Parlamento europeo abbia ribadito l’importanza di mantenere finanziamenti forti, e non inferiori agli attuali, sia per il primo (aiuti diretti, misure di mercato) che per il secondo pilastro (sviluppo rurale).
          Tra gli emendamenti della Commissione Agricoltura -rileva la Cia- si riscontrano, però, anche elementi di perplessità, come ad esempio quello di riprendere il discorso relativo alle quote latte.
Adesso -conclude la Cia- è importante che il “pacchetto” approvato dalla Commissione Agricoltura venga approvato definitivamente a giugno in seduta plenaria dal Parlamento europeo e sia recepito dall’Esecutivo di Bruxelles nelle sue proposte legislative, che si auspica possano essere presentate entro il prossimo autunno.
 

______________________________________
Settore Comunicazione e Immagine
CIA- Confederazione italiana agricoltori
Via Mariano Fortuny, n. 20
00196-ROMA
Tel. 06-3227008
Fax 06-3208364
E-mail: cia.informa@cia.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl