Agriturismo: eletto il nuovo presidente nazionale di Turismo Verde-Cia

25/mag/2011 16.46.52 Confederazione italiana agricoltori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Agriturismo: eletto il nuovo presidente nazionale di Turismo Verde-Cia
 
Giuseppe Gandin, presidente di Turismo Verde Veneto, è la nuova guida dell’associazione agrituristica della Cia. Insieme a lui nominato un gruppo dirigente composto interamente da imprenditori agricoli.
 
 
Giuseppe Gandin è il nuovo presidente di Turismo Verde, l’associazione agrituristica della Cia-Confederazione italiana agricoltori. Il Consiglio Direttivo ha eletto questa mattina al “Centro Congressi Frentani” di Roma il nuovo leader dell’associazione. Con lui sono stati eletti i quattro vicepresidenti: Giulio Sparascio, vicepresidente vicario, Rosa Giovanna Castagna, Fabio Panchetti e Mario Grillo.
Il trevigiano Giuseppe Gandin, da sei anni alla guida di Turismo Verde Veneto e prima ancora presidente di Turismo Verde Treviso, è imprenditore agrituristico tra i più dinamici, essendo stato il primo ad aprire le porte al progetto delle fattorie didattiche nelle aziende della Marca.
“Mi auguro di aumentare la visibilità di Turismo Verde moltiplicando le già tante iniziative di promozione e di supporto alle aziende. Per questo, invito tutti i membri del direttivo ad essere propositivi e a contribuire a un lavoro che dovrà avere un carattere collegiale. Le proposte più efficaci, infatti, arrivano sempre da chi conosce bene le proprie realtà territoriali e i loro problemi. Solo così potremo portare innovazioni in una realtà destinata a crescere nel numero degli associati e nei progetti”, ha affermato il neo-presidente, dopo aver ringraziato il suo predecessore, Walter Trivellizzi, per il suo operato.
          Questo passaggio di consegne giunge alla fine di un percorso in cui Turismo Verde ha fatto propria l’istanza fondamentale dell’autoriforma della Cia, che prevede che la Confederazione e le sue associazioni debbano essere guidate da imprenditori agricoli. È per questo che Walter Trivellizzi, passando il testimone al suo successore, ha ricordato il suo ruolo di “traghettatore dell’associazione in questa nuova fase, in cui l’intero gruppo dirigente è formato esclusivamente da imprenditori agrituristici”. Inoltre, ringraziando quanti durante la sua presidenza hanno lavorato per accrescere la visibilità e l’impegno dell’associazione in un settore così importante dell’offerta turistica italiana, ha fatto i migliori auguri al nuovo presidente.
          Carmen Coloierà, riconfermata oggi direttore di Turismo Verde, dopo aver ringraziato il direttivo per la fiducia espressa nei suoi confronti, ha approfittato per illustrare un primo segmento del programma di lavoro del prossimo gruppo, inerente all’agricoltura sociale. Rendendo effettiva la recente modifica statutaria dell’associazione, che ampliano le sue competenze di lavoro con le attività connesse alle fattorie didattiche e sociali, il Direttore ha invitato il nuovo direttivo di Turismo Verde a effettuare un monitoraggio della presenza delle aziende agrisociali associate alla Cia già attive sul territorio italiano, come base da cui partire per poter lavorare ad un manuale completo che sia una guida per chi vuole intraprendere questa attività.
Le conclusioni dei lavori sono state tenute dal direttore nazionale della Cia Rossana Zambelli, che dopo aver ringraziato il presidente uscente per il lavoro svolto durante il suo incarico ha augurato buon lavoro al neo-presidente e al nuovo gruppo dirigente, sottolineando come questo rappresenti equamente tutte le realtà agricole e territoriali italiane, nel segno della continuità e della novità.
 
 
 

______________________________________
Settore Comunicazione e Immagine
CIA- Confederazione italiana agricoltori
Via Mariano Fortuny, n. 20
00196-ROMA
Tel. 06-3227008
Fax 06-3208364
E-mail: cia.informa@cia.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl