Agricoltura: la Cia presenta le proposte del Piano nazionale per le proteine vegetali

18/lug/2011 15.38.48 Confederazione italiana agricoltori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Agricoltura: la Cia presenta le proposte
del Piano nazionale per le proteine vegetali
 
Verranno illustrate domani 19 luglio a Roma alla presenza dei rappresentanti del settore e delle istituzioni. Le conclusioni dell’iniziativa sono affidate al presidente Giuseppe Politi.
 
Il Piano nazionale per le proteine vegetali sarà presentato domani 19 luglio a Roma dalla Cia-Confederazione italiana agricoltori. L’appuntamento, a partire dalle ore 10.30, è presso il Residence Ripetta (via di Ripetta 231). La proposta verrà illustrata alla presenza dei rappresentanti del settore e delle istituzioni.
La Cia da anni lavora affinché vi sia una maggiore produzione di proteine vegetali in Europa e nel nostro Paese, in modo da limitare le importazioni di soia quasi sempre Ogm. Già il Parlamento europeo, nella seduta dell’8 marzo 2011, ha approvato una risoluzione dal titolo “Deficit proteico nell’Ue: quale soluzione per questo annoso problema?”.
Nell’Ue -ricorda la Cia- le colture proteiche occupano complessivamente solo il 3 per cento dei seminativi e la superficie si è ridotta a circa un milione di ettari. Ogni anno si importano oltre 40 milioni di tonnellate di prodotti proteaginosi, principalmente semi di soia e mangimi composti, quantità che rappresenta l’80 per cento del consumo dell’Ue. A livello nazionale, negli ultimi cinquant’anni si è avuto un crollo delle superfici destinate a leguminose. In questo contesto si inserisce la necessità di predisporre un Piano nazionale per le proteine vegetali.
I lavori dell’iniziativa di domani saranno presieduti dal vicepresidente nazionale della Cia Dino Scanavino. La relazione introduttiva sarà svolta da Giuseppe Cornacchia, responsabile del Dipartimento sviluppo agroalimentare e Territorio della Cia.
Seguirà la commemorazione del prof. Natale di Fonzo, amico della Cia e dell’agricoltura e che insieme alle strutture della Confederazione ha lavorato alla stesura della proposta del Piano proteico. Il presidente della Cia Giuseppe Politi e Italo Giordano consegneranno una targa ricordo alla famiglia.
L’incontro prevede poi gli interventi di Giuseppe Di Rubbo, coordinamento Ocm unica e produzioni vegetali Mipaaf, di Paolo Ranalli, direttore Dipartimento trasformazione e valorizzazione dei prodotti agroalimentari Cra, di Eugenio Tassinari, Convalse (Consorzio di imprese sementiere), di Edmo Terzi, segretario Coams (Consorzio moltiplicatori sementieri), di Lea Ballaroni, segretario generale Assalzoo (produttori alimenti zootecnici), di Stefano Mengoli, presidente del Consorzio Igp Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale, di Maria Teresa Pacchioli, ricercatrice Crpa.
Hanno confermato la presenza Miriano Corsini, vicepresidente vicario Lega-Coop Agroalimentare, Pierpaolo Della Santina, segretario tecnico dell’Aife (Associazione foraggi essiccati), Romano Marabelli, capo Dipartimento per la Sanità pubblica veterinaria, la nutrizione e la sicurezza degli alimenti.
L’iniziativa si chiuderà con le conclusioni del presidente Giuseppe Politi.
 
 

______________________________________
Settore Comunicazione e Immagine
CIA- Confederazione italiana agricoltori
Via Mariano Fortuny, n. 20
00196-ROMA
Tel. 06-3227008
Fax 06-3208364
E-mail: cia.informa@cia.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl