comunicato stampa

Allegati

08/ago/2011 15.35.02 ufficio stampa casentino Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

                             

 

 

 

LA MIA TOSCANA E I SUOI 150 ANNI

 

Riccardo Marasco, voce e chitarra-lyra - Silvio Trotta, mandolino e mandaola

 

 

“La mia Toscana e i 150 anni” è il prossimo spettacolo di Pievi e Castelli in Musica 2011 interpretato da Riccardo Marasco che si esibirà nella splendida piazzetta di San Michele Arcangelo a Raggiolo nel comune di Ortignano Raggiolo Mercoledì 10 agosto alle ore 21.30.

Riccardo Marasco, ritenuto la voce più significativa della musica tradizionale toscana, rende omaggio all’Unità d’Italia. Lo fa a modo suo, con la brillantezza delle melodie popolari che sovente racchiudono il pensiero, il sentimento, l’ironia diffusi tra quella maggioranza che senza salire all’altare della gloria si rende, volente o nolente, concreta artefice della storia. Anche la Toscana possiede un suo repertorio di canti ottocenteschi, tanto da far dire a Marasco “Speriamo che prima o poi qualcuno anche nella mia Toscana si ricordi, o si accorga, che abbiamo un grande passato di Canti risorgimentali”.

 

RICCARDO MARASCO

Uscito dalla schiera dei folk-singers dei primi anni Sessanta è in seguito approdato ad un più vasto repertorio, divenendo un vero e proprio cultore dell’antico patrimonio vocale italiano ed interprete di grande fascino. Lo stile interpretativo e la prassi di accompagnamento con chitarre d’epoca lo avvicinano alla figura di un moderno menestrello. Gli spettacoli di Riccardo Marasco nascono dalla sua instancabile tenacia di ricercatore (uno dei più profondi conoscitori della canzone italiana nella sua tradizione secolare) e dalla sua grande carica artistica, prepotentemente dirompente tramite le sue non comuni doti musicali ed i suoi eccezionali mezzi vocali. Il suo repertorio, dovuto in gran parte alle sue ricerche o alla sua creatività è unico soprattutto per la forma con cui viene riproposto. I concerti di Marasco aprono nuovi spazi alla cultura. Dai dimenticatoi degli accademismi Marasco riporta alla cultura viva inimmaginabili tesori di un’arte ritenuta fino ad oggi, ingiustamente, minore. Anche quando nel suo “cabaret musicale” sembra abbandonarsi al puro “divertissement” egli ci rivela la sua appartenenza alla lunga, arcana ed arcaica, catena degli “Orfei”. Grande interprete: cantante ed attore, autore e musicista, poeta e chitarrista. I suoi spettacoli, vero teatro musicale, sono un esempio virtuosistico della parola cantata e vanno oltre la dimensione regionale, perchè in una chiave internazionalmente valida, ripropongono l’intramontabile patrimonio canoro della cultura italiana, in gran parte sconosciuto ai più o già dimenticato da troppi. Grazie alla sua infinita gamma di espressioni vocali, incommensurabili come l’imprevedibile caleidoscopio di sentimenti cui si sottendono, Marasco ci ridà fiducia nella voce umana.

Costo dello spettacolo € 8.00, fino a 10 anni gratuito, studenti € 4,00. Inizio ore 21.30. Si ricorda che è possibile prenotare i biglietti allo 0575.520511.

 

Ufficio stampa 329.2978991

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl