da pubblicare al posto della 14° notizia ISTITUZIONI

09/set/2011 09.29.17 Segreteria Organizzativa - Indalo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

quinta edizione di “La raccolta differenziata paga”: ritorna a Bologna l’iniziativa ideata per incentivare le buone pratiche a favore dell’ambiente e della salute, con una importantissima novità, la raccolta di farmaci.

 

Protagonisti della speciale raccolta di Domenica 11 settembre sono gli oli esausti, i cellulari e le batterie: sconti sulla spesa per tutti i cittadini che porteranno i loro rifiuti presso lo stand allestito da HERA e centro commerciale vialarga, con il patrocinio di Quartiere San Vitale, Comune di Bologna e Provincia di Bologna.

 

E inoltre: verranno raccolti i farmaci che non si usano più grazie alla collaborazione con ANT – Associazione Nazionale Tumori – e con Last Minute Market.

 

Hera regala la tanichetta a chi porta l’olio esausto.

 

Quinto appuntamento per una iniziativa attraverso la quale HERA e Vialarga vogliono offrire ai cittadini una occasione per contribuire al benessere dell’ambiente, per ricevere informazioni e chiarimenti, sciogliere dubbi sullo smaltimento di rifiuti di cui spesso non si conoscono le caratteristiche.

 

Solo qualche cenno: le batterie esauste, se non sono smaltite correttamente, possono costituire rifiuti fortemente nocivi, a causa dei metalli pesanti che contengono, quali mercurio, nichel, piombo, cadmio che, se dispersi nell’ambiente, posso inquinare il terreno e le falde acquifere.

Pensiamo ai milioni di cellulari e di batterie che circolano oggi nel nostro paese: se questa enorme quantità di materiale finisse direttamente in discarica potrebbe causare gravi danni all'ambiente.

E’ fondamentale, quindi, che le batterie esauste vengano raccolte separatamente per poter essere smaltite e riciclate in sicurezza.

 

E l’olio da cucina, apparentemente così innocuo, che siamo soliti versare nei lavandini o negli scarichi? L’olio che eventualmente viene disperso nel sottosuolo deposita un film sottilissimo formando uno strato di sbarramento che impedisce alle piante l’assunzione delle sostanze nutritive.

Se l’olio raggiunge la falda freatica, forma uno strato di 3-5 cm, che si sposta verso la valle e può raggiungere pozzi di acqua potabile anche molto lontani, rendendoli inutilizzabili.

Invece, se adeguatamente raccolto, dopo un processo di rigenerazione, l’olio diventa sostanza grezza, riciclabile come base per svariati prodotti: olio lubrificante minerale, in alternativa all’olio derivante da prodotti petroliferi, biodiesel per trazione, mastici, collanti e saponi industriali.

 

Smaltire correttamente questi rifiuti richiede uno sforzo in più, un piccolo cambiamento nei comportamenti quotidiani, però utilissimo per difendere l’ambiente e la salute.

 


Un messaggio che il personale di Hera e del Centro Commerciale Vialarga trasmetteranno Domenica 11 settembre a tutti i cittadini che si avvicineranno allo stand allestito presso il centro, fronte farmacia - dalle 9:30 alle 19:00 per raccogliere questi rifiuti e per fornire informazioni e suggerimenti.

 

Ma ci saranno anche dei premi: a chi consegna olio esausto, cellulari o batterie sono riservati buoni sconto del 10% e tanti punti utili per risparmiare sulla spesa e la tanichetta per la raccolta dell’olio.

 

Perché La raccolta differenziata paga e chi ci guadagna è l’ambiente e, quindi, tutti noi!

 

Ma questa edizione prevede anche una importante novità: grazie alla collaborazione con ANT, Associazione Nazionale Tumori, e con Last Minute Market - società dell'Università di Bologna che opera su tutto il territorio nazionale sviluppando progetti territoriali volti al recupero dei beni invenduti (o non commercializzabili) a favore di enti caritativi - verranno raccolti i farmaci che non si usano più, non scaduti e correttamente conservati.

 

ANT tratterà quelli utili per i pazienti seguiti dall’Associazione, mentre gli altri, grazie a Last Minute Market verranno distribuiti a chi ne ha bisogno.

Un modo per affiancare gli obiettivi di sensibilizzazione ambientale a quelli di solidarietà, e per dare, quindi, all’evento un valore ancora più forte.

 

HERA e Vialarga aspettano quindi tutti i cittadini allo stand appositamente allestito per la raccolta differenziata!

 

 

 

Ufficio Stampa “La raccolta differenziata paga”

Indalo Comunicazione

dott.ssa Romina Viola - Dott.ssa Luisa Gasparetto

tel. 051-0933400 - fax 051-6569327

e-mail: recall1@indalo.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl