Tarquinia, terminata la riqualificazione della Barriera San Giusto.

03/ott/2011 16.40.28 Dabel Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Nuova veste per la Barriera San Giusto. Si è conclusa la riqualificazione della principale porta d’ingresso al centro storico di Tarquinia promossa dall’assessorato ai Lavori Pubblici. Interessate la facciata del convento San Marco, che ospita la scuola media Ettore Sacconi, e le sezioni laterali alla porta, di cui sono stati restaurati anche i fregi di bronzo. «È stato svolto un ottimo lavoro. – afferma l’assessore Anselmo Ranucci – La ditta vincitrice dell’appalto ha eseguito gli interventi rispettando i tempi e utilizzando tecniche innovative e materiali di qualità». È stato intanto aperto il cantiere per restaurare e consolidare la parte di cinta muraria attigua all’arco d’ingresso in via Giuseppe Garibaldi. Il progetto, finanziato con un fondo comunale di 160mila euro, rientra nell’ambito del programma di recupero delle mura che ha permesso di riedificare la scalinata di collegamento tra piazza Belvedere e la circonvallazione Vincenzo Cardarelli, di risanare i tratti in via Valverde, in località Poggio Ranocchio e al parcheggio Bruschi Falgari. «Il tratto presenta evidenti segni di degrado. – sottolinea l’assessore ai Lavori Pubblici – In contemporanea sarà valorizzata l’area verde antistante, con la posa di un nuovo manto erboso, l’installazione di panchine e la realizzazione di un sentiero pedonale». Avviata infine la riqualificazione visiva della chiesa di Santa Maria in Valverde, così come fatto per la chiesa di Santa Maria in Castello, il torrione detto di “Matilde di Canossa” e il palazzo comunale. «L’opera costerà 55mila euro, risorse stanziate dall’Amministrazione, – conclude l’assessore Ranucci – A breve anche la chiesa di San Giovanni avrà un più moderno sistema di luci».

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl