Crisi: subito un nuovo governo autorevole ed espressione di tutte le forze politiche presenti in Parlamento

Crisi: subito un nuovo governo autorevole ed espressione di tutte le forze politiche presenti in Parlamento.

Persone Francesco Saverio Romano, Giuseppe Politi, Silvio Berlusconi
Luoghi Roma, Italia, Europa, Cremona
Organizzazioni Parlamento La Giunta, Ministero dell'agricoltura e delle foreste, CIA
Argomenti politica, istituzioni, ministeri, parlamento

09/nov/2011 17.32.27 Confederazione italiana agricoltori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Crisi: subito un nuovo governo autorevole ed espressione di tutte le forze politiche presenti in Parlamento
 
La Giunta nazionale della Cia evidenzia la necessità di un esecutivo in grado di affrontare con determinazione la grave situazione economica, di rassicurare i mercati finanziari, di predisporre un provvedimento per lo sviluppo.
 
E’ necessaria la formazione di un nuovo governo autorevole, espressione di tutte le forze politiche presenti in Parlamento, in grado di affrontare con determinazione la grave situazione economica, di rassicurare i mercati finanziari, di predisporre un provvedimento per lo sviluppo che contenga anche misure per la competitività delle imprese agricole e che proponga modifiche alla legge elettorale, capace di ridare ai cittadini la facoltà di scegliere i propri rappresentanti da eleggere in Parlamento. E’ quanto sottolinea un ordine del giorno approvato dalla Giunta nazionale della Cia-Confederazione italiana agricoltori riunitasi oggi a Roma sotto la presidenza del presidente Giuseppe Politi.
L’Italia è tra i paesi fondatori dell’Europa e il suo ruolo -secondo la Giunta della Cia- deve tornare a essere quello di guida e non di sorvegliato speciale e deve recuperare l’autorevolezza che le spetta nel consesso internazionale.
Per quanto concerne il primo Forum nazionale dell’Agroalimentare, convocato dal ministro delle Politiche agricole Francesco Saverio Romano a Cremona per l’11 e il 12 novembre, dopo l’annuncio delle dimissioni del governo Berlusconi, nella riunione, per la Giunta nazionale Cia, si deve tenere conto della nuova situazione politica con l’evidente difficoltà a individuare un’interlocuzione che possa impegnarsi anche sulle future scelte. Meglio sarebbe, a giudizio della Giunta Cia, concentrare il confronto su pochi ma importanti obiettivi.
 
 
 

 

______________________________________
Settore Comunicazione e Immagine
CIA- Confederazione italiana agricoltori
Via Mariano Fortuny, n. 20
00196-ROMA
Tel. 06-3227008
Fax 06-3208364
E-mail: cia.informa@cia.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl