Governo: complimenti al neo-ministro delle Politiche agricole Mario Catania. Ora subito concertazione. Priorità : posizione autorevole del "sistema Paese" sulla Pac e un nuovo progetto di politica agraria

16/nov/2011 13.42.38 Confederazione italiana agricoltori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Governo: complimenti al neo-ministro delle Politiche agricole
Mario Catania. Ora subito concertazione. Priorità: posizione autorevole
del “sistema Paese” sulla Pac e un nuovo progetto di politica agraria
 
Il presidente della Cia Giuseppe Politi: ribadiamo la nostra più convinta e fattiva collaborazione. Sarebbe importante riprendere il discorso per una reale Conferenza nazionale che resta un appuntamento fondamentale per il futuro del mondo agricolo. A Bruxelles con un impegno forte e dell’intero esecutivo per tutelare gli interessi degli agricoltori italiani.
 
          “Al neo-ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali Mario Catania esprimiamo le più vive congratulazioni. Fin da adesso ribadiamo la nostra più convinta e fattiva collaborazione per favorire la crescita dell’agricoltura, che sta attraversando una fase di grave difficoltà, e che si trova ad affrontare le complesse sfide della Pac 2014-2020”. E’ quanto sostenuto dal presidente nazionale della Cia-Confederazione italiana agricoltori Giuseppe Politi.
          “Al nuovo ministro -ha aggiunto Politi- chiediamo una ripresa del confronto con le rappresentanze dell’intero sistema agroalimentare, da anni bruscamente interrotto. Per la Cia la concertazione resta, infatti, un elemento fondamentale per sviluppare scelte condivise che permettano di affrontare i problemi delle imprese e di tutelare gli interessi dei nostri agricoltori”.    
          “Per la nostra confederazione -ha rimarcato il presidente della Cia- ci sono precise priorità: una posizione autorevole del “sistema Paese” e, quindi, un impegno dell’intero esecutivo nella trattativa Ue sulla riforma Pac post 2013 e un nuovo progetto di politica agraria, che possa essere delineato attraverso una reale Conferenza nazionale, un appuntamento che resta fondamentale. Un progetto per accrescere le capacità concorrenziali delle imprese agricole e delle filiere agroalimentari, per valorizzare e difendere il ‘made in Italy’: per la semplificazione amministrativa, per il ricambio generazionale e l’aggregazione fondiaria”.
          “Al nuovo responsabile delle Politiche agricole inviamo, quindi, gli auguri per un proficuo lavoro nell’interesse dei nostri imprenditori agricoli. Siamo certi che il ministro Catania, per la sua consolidata esperienza e per le sue capacità professionali, sarà in grado -ha concluso Politi- di fornire un contributo concreto per far uscire l’agricoltura dall’attuale crisi”.
 

______________________________________
Settore Comunicazione e Immagine
CIA- Confederazione italiana agricoltori
Via Mariano Fortuny, n. 20
00196-ROMA
Tel. 06-3227008
Fax 06-3208364
E-mail: cia.informa@cia.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl