Incontro positivo con i residenti del centro storico di Tarquinia sulla raccolta differenziata

Incontro positivo con i residenti del centro storico di Tarquinia sulla raccolta differenziata.

Persone Sandro Celli, San Giusto
Luoghi Tarquinia
Argomenti diritto, urbanistica

13/dic/2011 17.32.21 Dabel Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Positivo l’incontro con i cittadini del centro storico di Tarquinia, per spiegare il sistema della raccolta differenziata. Nella sala consiliare del palazzo comunale, il 12 dicembre, l’assessore delegato Sandro Celli e i tecnici dell’ATI Aimeri-Lanzi hanno illustrato le modalità del nuovo servizio, che partirà dal 9 gennaio. «La partecipazione numerosa è un segnale molto confortante. – sottolinea l’assessore Celli – Dimostra che c’è una forte sensibilità sul tema dei rifiuti. Nel corso della riunione, con gli operatori dell’ATI Aimeri-Lanzi, abbiamo spiegato i vari aspetti dell’iniziativa che cambierà usi e abitudini delle persone e concluderà un percorso intrapreso alla fine del 2011, con il coinvolgimento graduale di tutti i quartieri di Tarquinia. Una nuova riunione informativa si terrà il 5 gennaio alle ore 17.30». Architrave del progetto è “Igenio”, una struttura movibile scarrabile composta di sette vasche: cinque per conferire i rifiuti differenziati e due per raccogliere olio vegetale e batterie esauste. Le vasche saranno apribili con una chiavetta dotata di microchip. I residenti intestatari della TIA, muniti di documento d’identità e del bollettino di pagamento della tassa sull’immondizia, possono ritirarla fino al 16 dicembre, dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 18, e il 17 dicembre, dalle ore 10 alle ore 13, nell’ufficio istituito in via Felice Cavallotti n. 2. Insieme alla chiavetta sono dati un sottolavello gratuito, una fornitura di sacchi biodegradabili per l’umido e un vademecum informativo. «Già nel primo giorno, trecento persone si sono recate all’ufficio per avere il kit. – conclude l’assessore Celli – Fino al 17 dicembre, inoltre, “Igenio” rimarrà parcheggiato in via Felice Cavallotti per dare la possibilità alle persone, soprattutto agli anziani, di provare il funzionamento del mezzo insieme agli operatori ambientali». Le isole mobili dove sarà posizionato “Igenio” saranno la Barriera San Giusto, viale Bruschi Falgari, via di Porta Tarquinia, via dell’Orfanotrofio, via della Ripa e piazza Belvedere.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl