Crisi: tutelare il potere di acquisto dei pensionati, più risorse per la non autosufficienza e per l'assistenzasocio-sanitaria nelle zone rurali

Crisi: tutelare il potere di acquisto dei pensionati, più risorse per la non autosufficienza e per l'assistenzasocio-sanitaria nelle zone rurali.

Persone Mario Monti
Luoghi Roma
Organizzazioni L'Associazione, Camera dei deputati, CIA
Argomenti economia, politica, finanza, agricoltura

20/dic/2011 14.54.47 Confederazione italiana agricoltori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Crisi: tutelare il potere di acquisto dei pensionati, più risorse per la
non autosufficienza e per l’assistenza socio-sanitaria nelle zone rurali
 
L’Associazione pensionati della Cia analizza la manovra del governo Monti e chiede per il 2012 una serie di interventi per venire incontro alle esigenze degli anziani nel nostro Paese.
 
Avviare il recupero del “fiscal drag” sulle pensioni; incrementare il Fondo per la non autosufficienza; qualificare i presidi socio-sanitari e i servizi nelle aree e nei centri rurali. Sono queste le priorità per il 2012 evidenziate in una risoluzione approvata dalla Giunta dell’Anp-Associazione nazionale pensionati della Cia-Confederazione italiana agricoltori riunitasi a Roma per un esame delle misure economiche assunte dal governo con il cosiddetto decreto “Salva Italia”.
          I pensionati Cia ricordano che già le due manovre finanziarie decise dal precedente governo, nel corso dell’estate 2011, con tagli lineari, erano state particolarmente pesanti verso i cittadini, con assegni pensionistici medio bassi, togliendo la serenità a milioni di anziani.
          Infatti, al mancato recupero del “fiscal-drag”, che negli ultimi 15 anni ha ridotto il potere d’acquisto delle pensioni del 30 per cento, il passato governo ha aggiunto -si legge nella risoluzione dell’Anp-Cia- lo smantellamento dello stato sociale, l’azzeramento del Fondo per la non autosufficienza, una sanità sempre più costosa e meno efficiente, l’abbandono e la dequalificazione dei presidi sanitari nei centri rurali, il taglio di detrazioni fiscali.
          L’Anp-Cia ha apprezzato le dichiarazioni del presidente del Consiglio sen. Mario Monti sulla necessità di adottare provvedimenti pur severi, ma che garantiscano ai cittadini equità e giustizia sociale. Dopo i miglioramenti apportati dalla Camera dei Deputati alla rivalutazione delle pensioni e all’introduzione dell’Imu, rispetto al testo originario del governo, i pensionati Cia chiedono che nel prossimo anno si adottino misure tese a tutelare il potere di acquisto degli anziani e a dare risposte forti per la non autosufficienza e per l’assistenza socio-sanitaria.
          Nella risoluzione l’Anp-Cia ribadisce che intende contribuire al risanamento con misure selettive che, salvaguardando e recuperando il potere d’acquisto delle pensioni medio basse, colpiscano sprechi e spese inappropriate, combattano con efficacia l’evasione fiscale, accentuino il prelievo sui patrimoni e gli alti redditi, riducano i privilegi, anche da pensione.
La necessaria contrazione, razionalizzazione e qualificazione della spesa pubblica non può prescindere -si afferma nella risoluzione- da un riequilibrio territoriale e sociale; dai bisogni dei pensionati delle aree e dei borghi rurali, ove più avvertiti sono i tagli e le carenze di servizi pubblici, sanitari, socio-assistenziali e più insopportabile è l’isolamento dell’anziano.
Nel corso del 2012, “Anno europeo per l’invecchiamento attivo e la solidarietà tra le generazioni”, garantire equità e sviluppo sostenibili, solidarietà e cooperazione tra generazioni, far assumere agli anziani un ruolo attivo nella società, favorire un invecchiamento “sano”, sono -conclude l’Anp-Cia- le sfide da vincere per la coesione sociale.

______________________________________
Settore Comunicazione e Immagine
CIA- Confederazione italiana agricoltori
Via Mariano Fortuny, n. 20
00196-ROMA
Tel. 06-3227008
Fax 06-3208364
E-mail: cia.informa@cia.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl