Le imprese riorientano le loro strategie : ne parlano il Cardinale Peter Turkson ed il Ministro Corrado Passera

Le imprese riorientano le loro strategie: ne parlano il Cardinale Peter Turkson ed il Ministro Corrado Passera.

Persone Raffaele Bono, UCID Puglia, Ruggero Cristallo, Davide Viziano, Antonio Quaglio, Nazionale, Antonio Costato, Dario De Vico, Linda Gilli, Gaetano Miccichè, Palm, Dino Tabacchi, HR, Ernesto Burattin, Comunicazione Banca Carige, Antonello Amato, Luigi Corradi, Francesco Merloni, Mario Toso, Agenzia, Stefano Zamagni, Marco Vitale, Erasmo Santesso, Giovanni Lombardo, Lorenzo Caselli, Leonardo Becchetti, Wayne Wisser, Giorgio Donna, Piergiorgio Marino, Angelo Ferro, Corrado Passera, Peter Turkson, Agostino, Manlio
Luoghi Roma, Genova, Venezia, Viganò, La Salle
Organizzazioni Cristiana Imprenditori Dirigenti, Bono S.p.A., Gruppo Viziano, Giovani, Fondazione OIC, Gruppo Ariston Thermo Group, Università Cà Foscari, Think-tank CSR International, Consorzio Centro Cardinale G. Siri, Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti, Tecnico Scientifico, Confindustria, Internet Society, Ministero della Giustizia, Intesa Sanpaolo
Argomenti impresa, economia, diritto, lavoro

31/gen/2012 18.21.38 UCID - Unione Cristiana Imprenditori e Dirigenti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Seminario “Strategie d’Impresa per il Bene Comune”
venerdì 10 febbraio, ore 9.30, nella Casa La Salle, Roma via Aurelia, 472

SAVE THE DATE - INVITO

“Strategie d’Impresa per il Bene Comune” è il tema del Seminario organizzato sotto l’egida del Comitato Tecnico Scientifico dell’Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti (UCID), promosso in collaborazione con il Consorzio Centro Cardinale G. Siri di Genova, che nasce per attivare la coscienza nel praticare le virtù (no voracità ma sobrietà, no cinismo ma giustizia, no avarizia ma generosità, no pigrizia ma operosità), diffondendo le buone pratiche delle aziende che perseguono il Bene Comune.

Novità di questo approccio:
- dimostrazione della possibilità di costruire il bene comune “nel durante” dei processi produttivi, superando la logica filantropica (destinazione degli utili alla promozione di attività con valore sociale, culturale, ecc.) e del normativismo etico (applicazione schemi della CSR e dotazione di codice etico, bilancio sociale);
- capacità di mobilizzare le potenzialità esistenti per uno scopo condiviso - la partecipazione al bene comune- piccolo o grande che sia, per dare un’anima alla dinamica del profitto;
- impegno delle energie latenti per la naturale applicazione, a fianco del criterio base dello scambio di equivalenti, del principio dell’agire donativo nel guardare oltre (il momento attuale, l’interesse contingente, ecc.)
- coinvolgimento della gerarchia ecclesiale nel promuovere un convegno non per ripetere i contenuti delle encicliche o diffondere solo appelli al bene, al giusto, ecc., ma che vuole dare rappresentazione degli sforzi di imprenditori e dirigenti che nelle loro imprese hanno cercato di applicare i principi della dottrina sociale della Chiesa ed in particolare della Caritas in Veritate. E’ un seminario quale eco concreto del messaggio agli uomini di buona volontà per vedere i frutti dell’accoglienza dei principi cristiani nelle attività d’impresa;
- animazione dei valori che si accompagna alle linee guida istituzionali per delineare percorsi capaci di più occupazione, di più progresso, di più consapevolezza operativa

Tutto ciò esige:
- un confronto con chi è abituato a dissertare in termini accademico-scientifici, coinvolgendo anche personalità straniere;
- un confronto tra chi ha applicato queste strategie d’impresa, valutandone i risultati in termini di sviluppo aziendale e di costruzione del bene comune;
- un confronto con esponenti del mondo dell’informazione, dell’associazionismo, di imprese che curano il rapporto con il personale, di imprenditori distribuiti sul territorio e di chi a livello di sistema bancario sviluppa un’intensa attività di sostegno/partecipazione nelle imprese.

Ecco perché la giornata assume la configurazione di un seminario la cui conclusione è affidata al migliore interprete della realtà socio-economico italiana, con la fiducia che possa costituire un momento di speranza per un futuro migliore.
In particolare durante la giornata sono previste tre sessioni di lavoro e due tavole rotonde.
Nella prima sessione di lavoro, introdotta e moderata da Angelo Ferro, Presidenza UCID, interverranno il Cardinale Peter Turkson, Presidente Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace, su La tensione della Fede, e Corrado Passera, Ministro dello Sviluppo economico e delle Infrastrutture e Trasporti, su Il sostegno delle istituzioni per uno sviluppo sostenibile e per nuove opportunità di lavoro.

La seconda sessione si apre con la presentazione del volume “Strategie aziendali per il bene comune”, edito dalla Franco Angeli e promosso dal Consorzio Centro Cardinale G. Siri di Genova. La pubblicazione evidenzia la visione, gli obiettivi e le applicazioni del progetto UCID per la RIBC, a cura del Dr. Piergiorgio Marino, Presidente del Centro Siri. Il volume raccoglie risultati e testimonianze di importanti imprese italiane consorziate che hanno applicato direttamente il modello UCID, presentato dal Prof. Giorgio Donna, il quale aiuta le imprese a individuare e realizzare specifiche strategie per il Bene Comune., nonché diversi contributi scientifici condotti da autorevoli accademici che, attraverso le proprie ricerche, indirizzano ed accompagnano il progetto UCID.

Alla presentazione del libro seguirà una tavola rotonda, introdotta da una intervento di Wayne Wisser (Direttore Think-tank CSR International), cui prenderanno parte illustri docenti di economia: Leonardo Becchetti (Università di Roma), Lorenzo Caselli (Università di Genova), Giovanni Lombardo (Università di Genova), Erasmo Santesso (Università Cà Foscari di Venezia), Marco Vitale (Presidente Fondo Italiano d’Investimento) e Stefano Zamagni (Presidente Agenzia delle Onlus), mentre le conclusioni della mattina saranno affidate a Mons. Mario Toso (Segretario Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace).

Nel pomeriggio, la sessione sarà incentrata sulle testimonianze di esperienze rivolte al Bene Comune, presentate da autorevoli esponenti del mondo dell’impresa e della finanza: Francesco Merloni, Presidente del Gruppo Ariston Thermo Group; Luigi Corradi , Direttore della Bombardier TI,; Antonello Amato, Direttore Comunicazione Banca Carige; Ernesto Burattin, Direttore Generale Fondazione OIC; Gianmaurizio Cazzarolli, Direttore HR di Tetrapack; Dino Tabacchi, Presidente di Salmoiraghi & Viganò; Primo Barzoni, Presidente Palm.
Seguirà il confronto di voci note dell'economia e delle più importanti testate italiane: Gaetano Miccichè, Direttore Generale Intesa San Paolo; Linda Gilli, Presidente e AD Inaz; Dario De Vico, Corriere della Sera; Antonio Costato, Vice Presidente Nazionale di Confindustria; Manlio d’Agostino, Presidente Nazionale del Movimento Giovani dell'UCID; Antonio Quaglio, Il Sole 24 Ore; Davide Viziano, A.D. Gruppo Viziano; Ruggero Cristallo, Presidente UCID Puglia; Raffaele Bono, Presidente Fratelli Bono S.p.A.).

Per accreditamenti e informazioni:
Ufficio Stampa UCID Nazionale (stampa@ucid.it)

_____________________________________
Ufficio Stampa - Presidenza Nazionale

UCID - Unione Cristiana Imprenditori e Dirigenti 
Via della Conciliazione, 15 - Roma

RISERVATEZZA / CONFIDENTIALITY 
In ottemperanza della Legge 196/2003 sulla tutela dei dati personali, le informazioni contenute in questo messaggio sono strettamente riservate e sono esclusivamente indirizzate al destinatario indicato (oppure alla persona responsabile di rimetterlo al destinatario), tenendo presente che qualsiasi uso, riproduzione o divulgazione di questo messaggio e' vietata. 
Nel caso in cui aveste ricevuto questa e-mail per errore, vogliate avvertire il mittente al piu' presto a mezzo posta elettronica e distruggere il presente messaggio. 
ACCORDINGLY TO ITALIAN LAW 196/2003 CONCERNING PRIVACY, IF YOU ARE NOT THE ADRESSEE (OR RESPONSIBLE FOR DELIVERY OF THE MESSAGE TO SUCH PERSON) YOU ARE HEREBY NOTIFIED THAT ANY DISCLOSURE, REPRODUCTION, DISTRIBUTION OR OTHER DISSEMINATION OR USE OF THIS COMUNICATION IS STRICTLY PROHIBITED. IF YOU HAVE RECEIVED THIS MESSAGE IN ERROR, YOU SHOULD DESTROY IT AND PLEASE NOTIFY US IMMEDIATLY BY E-MAIL.




blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl