Il diritto alla casa esiste?

13/mar/2012 08.09.50 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Se ultimamente avete avuto a che fare con il mercato immobiliare, passando le vostre giornate alla ricerca di avvisi come “case Carrara” o “case Grosseto”, molto probabilmente avete incontrato enormi difficoltà per trovare l’abitazione che fa al caso vostro a prezzi accessibili. La speculazione immobiliare che abbiamo vissuto negli ultimi decenni ha portato ad eccessivi investimenti nel mattone, che hanno causato l’attuale situazione di immobilità del mercato.

Tanti purtroppo non hanno un alloggio o riescono a mettersi un tetto sopra la testa solo ricorrendo a mezzi di fortuna. A livello mondiale oltre 1 miliardo di persone non possiede un’abitazione decente; in Europa questo problema è meno presente rispetto agli altri continenti, ma sono comunque 70 milioni le persone mal alloggiate e 3 milioni i senzatetto. Eppure le normative della Comunità Europea e dei singoli stati prevedono che ogni individuo abbia diritto alla casa; anche se la Costituzione Italiana non lo afferma direttamente (nell’art. 47 si limita a dire che la Repubblica “favorisce l'accesso del risparmio popolare alla proprietà dell'abitazione”), all’art. 2 dice che la Repubblica “riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo”. A questo proposito bisogna far notare allora che l’articolo 25 della dichiarazione universale dei diritti dell’uomo, al comma 1, specifica che “ogni individuo ha il diritto ad un tenore di vita sufficiente a garantire la salute ed il benessere proprio e della sua famiglia, con particolare riguardo all'alimentazione, al vestiario, all'abitazione, e alle cure mediche e ai servizi sociali necessari”.

Il fallimento delle attuali politiche abitative è stato evidenziato anche da Raquel Rolnik, rappresentante dell’ONU per il diritto alla casa che auspica delle azioni dirette e immediate da parte dei vari governi nazionali per difendere i cittadini dai danni causati dalla speculazione edilizia.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl