Una telefonata e pronti via: circa 1000 siringhe raccolte "Dico NO alla Droga" e "Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga" all'Isola Felina, su richiesta dell'ASL

21/mar/2012 20.46.39 Gabriele Casella Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


 
 
Parma. Questa mattina Giuseppe Galuppini, da anni incaricato dei volontari della campagna "Dico NO alla Droga" della Chiesa di Scientology, ha ricevuto una chiamata alla quale ha fatto seguito immediatamente: Risultato? Circa 1000 siringhe usate e abbandonate, raccolte presso l'Isola Felina.
 
"Da molti anni mi do da fare per aiutare la mia città a diminuire e contrastare il fenomeno droga", ha detto Galuppini, "ma stamattina mi sono trovato davanti uno spettacolo tremendo: una distesa di siringhe e di sporcizia che non immaginavo".
 
La chiamata telefonica proveniva dall'ASL, e segnalava la presenza di siringhe presso l'Isola Felina. Galuppini, che circa due anni fa ha dato il suo numero di telefono mettendosi al servizio della comunità per la raccolta di siringhe sul territorio cittadino, ha risposto subito.

Con l'aiuto di alcuni volontari improvvisati (alcuni extracomunitari che hanno voluto aiutare e si sono dati da fare), Galuppini ha raccolto il bottino di circa 1000 siringhe che ha poi consegnato per lo smaltimento.
 
"Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l'unica ragione di vivere", parole di L. Ron Hubbard (di cui si celebra in questi giorni il 101° anniversario della nascita) che sono da sempre la principale spinta per il lavoro contro la droga di Galuppini.
 
"Abbiamo fatto molte iniziative di prevenzione a Parma", dice Giuseppe, "e abbiamo avuto degli ottimi riscontri tra i ragazzi che ci chiedevano gli opuscoli di prevenzione (distribuiti a migliaia negli anni). Il servizio di raccolta siringhe abbandonate è uno dei modi di fare prevenzione: dove si cancella la presenza di siringhe, si rende l'ambiente più positivo ed è più facile dare il messaggio contro la droga".
 
E stamattina i nuovi aiutanti, anche se improvvisati, hanno mostrato che la gente vuole aiutare e non vuole la presenza distruttiva della droga a Parma.
 

Per maggiori informazioni: Galuppini Giuseppe 3491534657.

Il materiale di prevenzione distribuito può essere scaricato gratuitamente da www.drugfreeworld.org

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl