COMUNICATO STAMPA

UNIONE DEI COMUNI MONTANI DEL CASENTINO FIRMATO IL DOCUMENTO DI CONTRATTAZIONE SOCIALE Stamani presso la sede dell'Unione dei Comuni Montani del Casentino è stato firmato il documento di contrattazione sociale per la Provincia di Arezzo presentato dalla CGIL-SPI, CISL pensionati e Uil Pensionati.

Persone Luca Santini
Luoghi Bibbiena, Rassina, Poppi, Stia, Casentino, Arezzo, provincia di Arezzo
Organizzazioni CGIL, CISL, UIL, Società per la Pubblicità in Italia
Argomenti sindacati, politica, istituzioni, lavoro

06/apr/2012 11.46.05 ufficio stampa casentino Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

UNIONE DEI COMUNI MONTANI DEL CASENTINO

 

 

 

 

 

 

FIRMATO IL DOCUMENTO DI CONTRATTAZIONE SOCIALE

 

Stamani presso la sede dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino è stato firmato il documento di contrattazione sociale per  la Provincia di Arezzo  presentato dalla CGIL-SPI, CISL pensionati e Uil Pensionati.

Per il Casentino gli obiettivi prefissati sono:

attenzione sulla costituzione rapida della Società della Salute o lo svolgimento delle funzioni tramite l’Unione dei comuni anche nella prospettiva dell’integrazione socio sanitaria; la realizzazione di quattro case della salute ( Stia, Poppi, Bibbiena e Rassina). Tutto questo per avere l’unificazione funzionale dei servizi sociali comunali e della ASL, la gestione unitaria delle strutture non residenziali per anziani, dei servizi di assistenza domiciliare semplici o integrati. L’obiettivo del protocollo è il mantenimento e la valorizzazione nell’area vasta del complesso ospedaliero del Casentino; il mantenimento del livello attuale delle prestazioni sociali e sanitarie nel territorio; il contenimento della tassazione e delle tariffe comunali o comunque la salvaguardia delle fasce più deboli; il potenziamento del Pronto Soccorso e il mantenimento di un efficiente rete di emergenza territoriale. Le parti si impegnano a mantenere aperto un tavolo di trattative e di confronto per seguire l’evolversi delle scelte annunciate.

Il presidente dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino, Luca Santini, ringrazia i sindacati per il lavoro che stanno facendo per il Casentino, per i cittadini che rappresentano e non solo ed anche per gli amministratori perché ci fanno riflettere e discutere su temi sociali di grande importanza.

I sindacati esprimono soddisfazione perché il documento è importante in quanto le tre sigle sindacali CGIL, CISL e UIL lo presentano in maniera congiunta in tutte le conferenze dei Sindaci o Unioni dei Comuni della Provincia di Arezzo.

 

Ufficio stampa Unione dei Comuni Montani del Casentino

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl