Alimentare: lo stop dell'Argentina all'import di prosciutti è contro le regole del commercio internazionale

Alimentare: lo stop dell'Argentina all'import di prosciutti è contro le regole del commercio internazionale.

Luoghi Italia, Argentina, Spagna, Brasile
Organizzazioni Organizzazione Internazionale del Commercio, WTO, Unione Europea, CIA
Argomenti commercio, economia

15/mag/2012 17.19.39 Confederazione italiana agricoltori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Alimentare: lo stop dell’Argentina all’import di prosciutti è contro le regole del commercio internazionale
 
La Cia sottolinea la gravità delle decisione e chiede all’Unione europea di intervenite 
 
          E’ una misura in netto contrasto con le regole del commercio internazionale. Così la Cia-Confederazione italiana agricoltori commenta la notizia del blocco da parte del’Argentina delle importazioni di prosciutti dalla Spagna, dall’Italia e dal Brasile.
          Gli allevatori e gli industriali argentini -rileva la Cia- hanno firmato un accordo per autolimitarsi negli acquisti di materie prime suine dall’estero e per migliorare la propria produzione negli anni a venire in cambio dello stop di tutte le importazioni di prosciutto. Intesa che è stata accolta dal governo argentino, il quale ha provveduto immediatamente al blocco dell’import.
          La Cia, nel ricordare che nel 2011 l’Argentina ha acquistato 274 tonnellate di prosciutti dalla Spagna; 199 tonnellate dall’Italia e 241 dal Brasile, sottolinea la necessità che il governo italiano si faccia sentire nelle sedi europee affinché l’Ue intervenga, anche con misure di ritorsione nei confronti dei prodotti argentini, e porti il caso davanti all’Organizzazione internazionale del commercio (Wto).
          Si tratta -conclude la Cia- di un atto indispensabile per tutelare l’export agro-alimentare “made in Italy” che fattura circa 30 miliardi l’anno. 
 

______________________________________
Settore Comunicazione e Immagine
CIA- Confederazione italiana agricoltori
Via Mariano Fortuny, n. 20
00196-ROMA
Tel. 06-3227008
Fax 06-3208364
E-mail: cia.informa@cia.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl