Terremoto: gravi danni anche nelle campagne

Terremoto: gravi danni anche nelle campagne Secondo un primo monitoraggio della Cia, sono diversi gli edifici rurali lesionati dal sisma.

Persone Secondo
Luoghi Italia del Nord, Emilia
Organizzazioni CIA
Argomenti agricoltura

20/mag/2012 15.16.48 Confederazione italiana agricoltori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Terremoto: gravi danni anche nelle campagne

 

Secondo un primo monitoraggio della Cia, sono diversi gli edifici rurali lesionati dal sisma. Pesanti le conseguenze nei depositi di Parmigiano. Molte le forme andate distrutte.

 

Anche le campagne hanno subito danni per il terremoto che ha colpito l’Emilia e altre regioni del Nord Italia. Al momento si registrano molti edifici rurali (stalle, fienili, serre, case) lesionati. E’, comunque, ancora prematuro -in quanto indagini sono in corso- quantificare l’ammontare delle conseguenze del sisma. Tuttavia, si sono avuti crolli in alcuni depositi di Parmigiano. Molte (migliaia) le forme andate distrutte. Lo sottolinea la Cia-Confederazione italiana agricoltori, che ha avviato subito un monitoraggio sul territorio e promosso le prime azioni per soccorrere gli agricoltori. Alcune aziende, però, sono difficili da raggiungere.

Fortunatamente -rileva la Cia- non ci sarebbero vittime tra i produttori agricoli e le loro famiglie, che, come tutta la popolazione, hanno vissuto attimi di paura. Molto spavento c’è stato anche negli allevamenti e alcuni animali si sono allontanati nelle campagne.

La Cia sta comunque seguendo l’evolversi della situazione e ha attivato un esame in tutto il territorio colpito dal terremoto e solo nei prossimi giorni si potrà avere un quadro preciso dei danni subiti dall’agricoltura.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl