comunicato stampa

08/giu/2012 13.41.02 ufficio stampa casentino Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

UNIONE DEI COMUNI MONTANI DEL CASENTINO

 

 

DISAGI AL TRASPORTO SU ROTAIE

Il presidente dell’Unione chiede maggiore attenzione a pendolari, studenti e  turisti

 

Il Presidente dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino, Luca Santini, interviene in merito alla soppressione delle corse del tratto di linea ferroviaria Arezzo Stia. Il presidente sottolinea che “la maggioranza degli investimenti e l’aumento delle corse è stato fatto da parte dell’azienda soprattutto nel basso Casentino penalizzando l’alto Casentino, una linea che durante i giorni feriali è molto affollata rispetto ad altre zone del servizio del treno soprattutto dai pendolari e dagli studenti. Una penalizzazione ingiusta anche alla luce dei tagli delle corse previsti nei giorni festivi, si tratta infatti di  un danno anche per il turismo, creando non poche difficoltà per il raggiungimento della nostra valle, penso ad esempio al ciclista che potrebbe arrivare in Casentino utilizzando il treno come mezzo di trasporto. Disagi sempre maggiori che aumenteranno anche nel periodo estivo a causa dei lavori di manutenzione previsti nella linea, per cui il treno verrà sostituito dal bus. Chiediamo pertanto una maggiore attenzione da parte dell’azienda a queste problematiche che finiscono per creare disagi ai pendolari e ai turisti”.

Ufficio stampa Unione dei Comuni Montani del Casentino

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl