COMUNICATO

21/lug/2012 15.10.03 virtualpress Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO  



Un servizio collaudato grazie alla collaborazione, pluriennale, tra le Terme e P.M.1 Cooperativa Sociale Onlus
 

OASI TERMALI PER ANZIANI A CRETONE


I cittadini del comune di Mentana, anche quest’anno, vivranno l’esperienza delle Oasi Termali,
i soggiorni diurni dedicati agli anziani e non solo, alle Terme di Cretone.  


ROMA - Le Terme Cretone di Cretone, Oasi immersa nel verde nei pressi di Palombara Sabina, anche questa estate garantiranno refrigerio e salute  ai cittadini del Comune di Mentana, anziani e non solo, grazie a una convenzione tra le Terme, il Comune di Mentana e P.M.1 Cooperativa Sociale Onlus, voluta da Mario Pandolfi, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Mentana.

Le “Oasi Termali” sono soggiorni diurni di vacanza che favoriscono la socializzazione, i momenti di incontro, di relax, di svago e ricreazione. Si tratta di un servizio ormai collaudato, grazie alla pluriennale esperienza di collaborazione e d'intesa tra le Terme di Cretone e P.M.1 Cooperativa Sociale Onlus. 

“Sono sicuro che quello con il Comune di Mentana, appena iniziato, diventerà un rapporto duraturo, continuativo e di reciproca soddisfazione” - dichiara Ruggero Ferreri, presidente di P.M.1 Cooperativa Sociale Onlus -. Mentana sarà il primo di una  serie di comuni dell'hinterland che potranno rivolgersi a noi per offrire questo servizio e regalare qualche ora di serenità ai propri residenti, specialmente nel periodo estivo, di solito il più critico per alcune persone”. 

Le Terme di Cretone sono dotate di tre piscine di acqua pura proveniente dalle sorgenti naturali sulfuree nei pressi di Palombara Sabina, in Via dell’Acqua Sulfurea, al km 29 di Via Salaria. Le Terme di Cretone, nate nel 1984, hanno il loro punto di forza nell’acqua, che sgorga proprio nel sito delle terme e dunque non viene canalizzata. Ha un potenziale di ricambio dell’acqua del 500%, caratteristica pressoché unica nel panorama delle acque termali italiane. Questo complesso di acque termali, immerso nel verde, è all’avanguardia per quanto riguarda le cure delle malattie della pelle, delle vie biliari, dello stomaco e artroreumatiche. Le sorgenti termominerali sulfuree sono molto antiche e dal 1987 sono riconosciute dalla sanità: un paio di anni dopo l’impianto ha inaugurato il centro per le cure aerosol-inalazioni, idroponiche, idromassoterapiche e ginecologiche. È una vera oasi, lontano dalla solitudine e dal caldo torrido delle città.




Maurizio Ermisino

Ufficio Stampa P.M.1 Cooperativa Sociale Onlus

maurizio.ermisino@cooperativapm1.it

349.0650475

 
 
 
 



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl