L’artigianato siciliano vince la prova dei mercati internazionali

29/apr/2006 14.44.16 redazione 1 Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
L’artigianato siciliano vince la prova dei mercati internazionali Si conclude oggi l’esposizione dei prodotti siciliani nelle vetrine londinesi di Harrods Carmelo Lo Monte (Assessore all’Artigianato della Regione Sicilia): i prodotti dell’artigianato siciliano sono perfetti per le vetrine di Harrod’s e dei più prestigiosi Store del mondo Londra 28 aprile 2006. Artigianato siciliano? In Europa tiene nonostante la crisi: lo dicono i dati dell’Istat sulle esportazioni del settore nel mondo che nel 2005 ha fatturato più di 18 milioni di euro. E proprio a supporto del settore l’Assessorato all’Artigianato della Regione Sicilia, guidato da Carmelo Lo Monte, con la collaborazione dell’Area Promozione e Internazionalizzazione di Fiera Milano ha organizzato un’esposizione di un mese dei prodotti dell’artigianato siciliano nelle vetrine londinesi di Harrods che si conclude oggi. I grandi magazzini più famosi del mondo, fondati nel 1849 e posizionati nel punto più strategico della capitale britannica, hanno ospitato, da fine marzo, una selezione dei prodotti più interessanti dell’artigianato siciliano. Per tutto aprile nella vetrina della centralissima Brompton Road , ceramiche, gioielli, oggetti in ferro battuto e legno di diciannove aziende, splendidi esempi di vera e propria arte siciliana, sono stati i protagonisti indiscussi delle vetrine a tema del tempio del lusso. E non è un caso che l’evento sia stato organizzato a Londra. In Gran Bretagna come in tutti i paesi dell’ Europa a 25 l’ export dell’artigianato siciliani tiene nonostante la crisi. Il settore infatti nel 2005 ha fatturato oltre 5 milioni e settecento mila euro. Un dato incoraggiante che vede tra i settori in più forte ripresa quello dei prodotti in legno e in sughero che ha chiuso il 2005 con un +11,2%. “Nell’era della globalizzazione dell’economia, e quindi dell’omologazione, è fondamentale ribadire il concetto che quello che la Sicilia produce e vuole esportare non è riproducibile in serie-sottolinea l’Assessore all’Artigianato della Regione Sicilia Carmelo Lo Monte.- La manualità espressa dall’artigianato di qualità siciliano non è imitabile. Si tratta appunto di opere d’arte, oggetti che hanno tutti i numeri e i titoli per affermarsi come prodotti di lusso; perfetti quindi per le vetrine di Harrod’s e quelle degli altri prestigiosi Store del mondo”. Ufficio stampa: Roberto Race 3339064533 3470885233 In allegato la foto della vetrina di Harrods allestita con i prodotti dell’artigianato siciliano. Le foto sono scaricabili anche da questo link: http://it.pg.photos.yahoo.com/ph/robertorace/album?.dir=/8ba0&.src=ph&.tok=ph4amoEB492kHKBH Le aziende Partecipanti: CAAMR -consorzio Area Artigianale Monti Rossi Catania G Z LAVASTONES Nicolosi Catania BOTTEGA D’ARTE ATHENA Santa Maria di Licodia Catania GIULIANA DI FRANCO GIOIELLI PER OROSCULTURA Leonforte Enna TROVATO CONCETTA Messina CONSORZIO DUCA DI CAMASTRA S.Stefano di Calastra Messina PREMIATA FABBRICA CERAMICA D’ARTE S.Stefano di Calastra Messina MARILÙ FERNANDEZ Palermo LA BOTTEGA DI MAIOLICA DI ANGELO SEMINARA Palermo IL PALADINO Palermo CERAMICHE MANNINA Palermo CANTIERE DELLE IDEE Palermo LE TERRE DI PASCAL Cefalù Palermo LUAN PRODUCTION Palermo STUDIO D’ARTE GOVERNALI Corleone - Palermo LE STANZE DEL GATTOPARDO Palermo SICILIA IN PUZZLE Palermo EXPOCOM Ragusa PYKALEONE Castelvetrano-Selinunte- Trapani
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl