Latte, Cia: accordo importante. Prevalso senso di responsabilità, ma restano ancora questioni irrisolte

17/gen/2014 13.24.35 Confederazione italiana agricoltori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Latte: accordo importante. Prevalso senso di responsabilità, ma restano ancora questioni irrisolte

 

Il presidente della Cia Politi commenta l’intesa raggiunta ieri in Lombardia tra mondo agricolo e gruppo Italatte.

 

            “L’accordo sul prezzo del latte raggiunto in Lombardia è un risultato importante.  Tutte le parti coinvolte hanno lavorato insieme con grande responsabilità, portando a casa un’intesa migliorativa che segna un aumento apprezzabile della quotazione alla stalla. Dal primo febbraio al prossimo 30 giugno, infatti, il prezzo passerà da 42 centesimi al litro a 44,5”. Lo afferma il presidente della Cia-Confederazione italiana agricoltori, Giuseppe Politi, in merito all’accordo siglata ieri tra le organizzazioni agricole e il gruppo Italatte.

            “Con quest’intesa c’è finalmente un recupero dei costi di produzione aziendali, che è una delle spine nel fianco degli allevatori -sottolinea Politi- e rappresenta una boccata d’ossigeno per le imprese in un contesto di grande crisi economica”.

            “Va detto, però, che restano tanti i nodi irrisolti per il settore, a partire dalla direttiva nitrati e dall’annosa questione delle quote -aggiunge il presidente della Cia-. L’auspicio è che ora la nuova Pac possa rivitalizzare la zootecnia da latte, aprendo nuove prospettive di sviluppo”.

______________________________________
Settore Comunicazione e Immagine
CIA- Confederazione italiana agricoltori
Via Mariano Fortuny, n. 20
00196-ROMA
Tel. 06-3227008
Fax 06-3208364
E-mail: cia.informa@cia.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl