Maltempo, Cia: crescono disagi nelle campagne, danni per milioni di euro e rischi per la logistica

16/giu/2014 13.02.13 Confederazione italiana agricoltori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Maltempo: crescono disagi nelle campagne, danni per milioni di euro e rischi per la logistica

 

Secondo la Cia, grandine e bombe d’acqua mettono sotto scacco l’agricoltura: aumenta la preoccupazione per gli effetti degli allagamenti sugli orticoli in campo aperto, mentre la grandine minaccia i frutteti in maturazione. Spaventa il “caos viabilità” legato all’attività aziendale, soprattutto nelle strade rurali.  

 

I nubifragi, il vento, la grandine: non si ferma l’ondata di maltempo in Italia e nelle campagne aumentano danni e disagi. Dalla Toscana al Lazio alla Puglia, migliaia di ettari di terreno coltivati sono sommersi o ridotti a un cumulo di fango, ci sono serre divelte e magazzini allagati e sale la preoccupazione per le condizioni della prima ortofrutta estiva e del grano duro, soprattutto a Sud, dove la grandine rischia di compromettere la produzione alla vigilia della raccolta e la pioggia torrenziale può pregiudicarne la qualità. Lo afferma la Cia-Confederazione italiana agricoltori, spiegando che le perdite ammontano già a diversi milioni di euro.

A scontare gli effetti degli allagamenti, soprattutto nei terreni poco permeabili, sono gli orticoli coltivati in campo aperto, come meloni, patate, melanzane, zucchine e insalate -sottolinea la Cia-. Mentre la grandine e i temporali violenti danneggiano i tanti frutteti in maturazione che rischiano di perdere più del 10 per cento del prodotto.

Spaventa, poi, il “caos viabilità” che rallenta la logistica e i trasporti legati all’attività aziendale -evidenzia la Cia- quindi la distribuzione dei prodotti, soprattutto quelli freschi, e l’approvvigionamento di mangimi e concimi. D’altra parte, la presenza congiunta di fango, acqua e detriti crea grosse difficoltà in particolare sulle strade rurali e per le imprese agricole situate nelle aree interne e di montagna.

            Intanto le organizzazioni territoriali della Cia sono impegnate a monitorare la situazione per verificare la possibilità di attivare le misure previste in caso di calamità nelle zone più colpite.

 

______________________________________
Settore Comunicazione e Immagine
CIA- Confederazione italiana agricoltori
Via Mariano Fortuny, n. 20
00196-ROMA
Tel. 06-32687100/06-32687104/06-32687108
Fax 06-3208364
E-mail: cia.informa@cia.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl