Commercio, Cia: da inizio anno vendite alimentari a -0,5%. Il segno più di aprile "gonfiato" da Pasqua

25/giu/2014 12:19:09 Confederazione italiana agricoltori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Commercio: da inizio anno vendite alimentari a -0,5%. Il segno più di aprile “gonfiato” da Pasqua  

 

La Cia commenta i dati diffusi dall’Istat: il trend dei consumi resta recessivo; a causa della persistenza della crisi le famiglie hanno fatto proprie abitudini d’acquisto tutte improntate sul “low-cost”, come prova l’aumento esclusivo dei discount (+3,1% nei primi quattro mesi del 2014) in netta controtendenza rispetto alle altre tipologie commerciali. Per il 58% il cibo si sceglie solo in base al prezzo.   

 

Nel primo quadrimestre del 2014 le vendite dei prodotti alimentari registrano una flessione dello 0,5 per cento, cedendo nei piccoli negozi (-2,3 per cento) ma anche in supermercati (-0,7 per cento) e ipermercati (-1 per cento). Per questo il “boom” di aprile (+6,7 per cento) non basta a invertire il trend complessivo, che resta negativo, tanto più che l’incremento record è “gonfiato” dall’effetto Pasqua con una spesa per la tavola stimata in poco più di un miliardo di euro. Lo afferma la Cia-Confederazione italiana agricoltori, in merito agli ultimi dati Istat sul commercio al dettaglio.

            Intanto, quel che diventa sempre più evidente è che, a causa della persistenza della crisi, le famiglie hanno fatto proprio uno stile d’acquisto improntato al “low-cost”, come dimostra l’aumento esclusivo della spesa nei discount (+8,5 per cento ad aprile e +3,1 per cento nei primi quattro mesi dell’anno), a dispetto di tutte le altre forme distributive -sottolinea la Cia-. D’altra parte, ormai per oltre la metà degli italiani (il 58 per cento) il prezzo diventa il fattore primario nella scelta dell’esercizio commerciale, mettendo da parte elementi come la vastità della scelta o la qualità, mentre solo il 23 per cento delle persone considera la marca decisiva per l’acquisto di un prodotto alimentare.

______________________________________
Settore Comunicazione e Immagine
CIA- Confederazione italiana agricoltori
Via Mariano Fortuny, n. 20
00196-ROMA
Tel. 06-32687100/06-32687104/06-32687108
Fax 06-3208364
E-mail: cia.informa@cia.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl