comunicato stampa

23/set/2014 10:52:16 ufficio stampa casentino Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

UNIONE DEI COMUNI MONTANI DEL CASENTINO

 

 

 

ABOLITO IL DEPOSITO CAUZIONALE SULLE PISTE TEMPORANEE DI ESBOSCO

La Giunta dell’Unione a favore dell’imprenditoria casentinese

 

La Giunta dell’Unione  dei  Comuni Montani del Casentino lo scorso venerdì 19 settembre ha deliberato di abolire il deposito cauzionale per le autorizzazioni rilasciate per l’apertura e /o ripristino di piste temporanee di esbosco fermo restando l’espletamento delle attività di rigoroso controllo sulla regolare esecuzione delle opere  di ripristino prescritte in sede di rilascio degli atti autorizzativi.

Decisione presa dalla Giunta alla luce del momento di forte crisi economica che coinvolge anche gli imprenditori del settore agricolo forestale e con lo scopo di voler agevolare le attività produttive della filiera legno, e quindi di non appesantire ulteriormente gli operatori del settore.

Il deposito cauzionale, infatti, era previsto dalla legge regionale a garanzia che venissero effettuate le operazioni di ripristino a chiusura dei tracciati al completamento delle operazioni di esbosco, l’amministrazione confidando nella correttezza delle imprese dà a loro la fiducia  e si auspica di non dover intraprendere azioni che portino ad un’eventuale contenzioso.

“Si tratta nel concreto -  ha sostenuto  il presidente dell’Unione Paolo Agostini – di un’azione che riconosce le difficoltà dell’imprenditoria casentinese e dimostra la sensibilità della Giunta dell’Unione che vuol mettere in atto ogni più piccola attività a favore di queste categorie produttive”.

 

Ufficio stampa Unione dei Comuni Montani del Casentino

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl