Ue: apprezzamento per le misure sui giovani nelle Conclusioni della Presidenza italiana al Consiglio agricoltura

Ue: apprezzamento per le misure sui giovani nelle Conclusioni della Presidenza italiana al Consiglio agricoltura La presidente dell'Agia-Cia Pirrone: se implementate con successo, le proposte europee su terra e credito potranno favorire davvero il ricambio generazionale.

15/dic/2014 15:50:40 Confederazione italiana agricoltori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Ue: apprezzamento per le misure sui giovani nelle Conclusioni della Presidenza italiana al Consiglio agricoltura

 

La presidente dell'Agia-Cia Pirrone: se implementate con successo, le proposte europee su terra e credito potranno favorire davvero il ricambio generazionale.

 

          “Esprimiamo apprezzamento per le Conclusioni della Presidenza italiana sulle misure di sostegno ai giovani. Per favorire il ricambio generazionale in agricoltura non si può prescindere da terra e credito. Se questi provvedimenti saranno implementati con successo, potremmo essere in grado di superare due delle maggiori barriere d'entrata nel settore, dando la possibilità ai giovani di tornare sui campi. Portando nuova occupazione e sviluppo”. Lo ha detto la presidente dell'Agia-Cia Maria Pirrone, in merito alle decisioni prese oggi al Consiglio dei ministri agricoli Ue a Bruxelles.

          “E' necessario garantire ai giovani adeguati strumenti economici di ingresso e di competitività e misure di semplificazione -ha spiegato Pirrone-. In questo senso, la previsione di crediti dedicati da parte della Bei (Banca europea per gli investimenti), approvato dalla Presidenza italiana al Cdm agricolo odierno, è fondamentale. Tra l’altro, l'indicazione per la creazione di un Fondo europeo di garanzia specifico per favorire prestiti accessibili ai giovani agricoltori accoglie la proposta lanciata dal presidente del Ceja (Consiglio dei giovani agricoltori europei) nonché dirigente dell'Agia-Cia, Matteo Bartolini. Uno strumento molto utile, visto che ad oggi ben 4 imprese agricole “young” su 5 denunciano difficoltà enormi nell’accesso ai finanziamenti”.

          Ovviamente “è altresì importante favorire l’accesso dei giovani al capitale fondiario -ha sottolineato la presidente dell’Associazione giovani della Cia- anche se, accanto alla vendita, tra le misure possibili, va fortemente sostenuto anche l’affitto, modalità più “soft” per un giovane start-upper”.

 

 

 

______________________________________
Settore Comunicazione e Immagine
CIA- Confederazione italiana agricoltori
Via Mariano Fortuny, n. 20
00196-ROMA
Tel. 06-32687100/06-32687104/06-32687108
Fax 06-3208364
E-mail: cia.informa@cia.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl