Legge Stabilità 2016: Tasi, Imu, Detrazioni Fiscali e Bonus Ristrutturazioni/Energia

11/gen/2016 12.40.04 World Capital Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Approvazione definitiva per la nuova Legge di Stabilità 2016, che porterà in vigore una serie di misure molto importanti nel settore immobiliare. Qualche settimana fa, avevamo condiviso con voi la nuova forma di Leasing Immobiliare inserita all’interno della Legge di Stabilità, mentre questa volta vogliamo elencarvi le novità introdotte in materia di Tasi-Imu, Bonus Ristrutturazioni/EnergiaDetrazioni Fiscali.
Tasi-Imu Quali cambiamenti sono previsti per le imposte sulle case? La Tasi (Tassa sui Servizi Indivisibili) non verterà più sulle unità immobiliari destinate ad abitazione principale, fatta eccezioneper le categorie catastali di lusso A/1 (abitazioni di tipo signorile), A/8 (ville) e A/9 (castelli e palazzi eminenti). Inoltre, l’abolizione dell’imposta sarà applicata anche sulle residenze assegnate al coniuge legalmente separato.
Sempre in ambito familiare, sarà previsto uno sconto del 50% sull’imposta della prima casa affidata in comodato d’usoparenti di primo grado (come figli e genitori), nel caso in cui si possieda già un’altra abitazione di proprietà nello stesso Comune.
Parlando invece di Imu (Imposta Municipale Unica), sarà prevista l’esenzione d'imposta per gli immobili non di lusso adibiti a dimora principale, mentre una riduzione del 25% sulle aliquote Imu e Tasi sarà applicata a chi stipula un contratto di locazione a canone concordato. Infine, la stessa imposta sarà eliminata anche sui terreni agricoli e sugli imbullonati, macchinari d'impresa fissati a terra.
Bonus Ristrutturazioni ed Energia Buone novelle altresì sul fronte ristrutturazioni e riqualificazioni energetiche, con la conferma di bonus pari rispettivamente al 50% e al 65% concessi sotto forma di credito d’imposta.
Detrazione Fiscali Ma le agevolazioni non finiscono qui, grazie infatti al bonus mobili, vi sarà una detrazione fiscale del 50%  -fino a una spesa massima di 16.000 €-  per arredi ed elettrodomestici destinati alla casa principale appena acquistata da giovani coppie(almeno uno dei due dovrà avere età inferiore ai 35 anni).
Che dire, con tutte queste novità positive sembra preannunciarsi un Buon e Prosperoso 2016!
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl