I ragazzi del Salvemini - comunicato stampa

08/mag/2007 09.20.00 Casalecchio delle Culture Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

I ragazzi del Salvemini
Presentazione del libro e dvd di Giuliano Bugani ed Emilio Guizzetti. Mercoledì 9 maggio, ore 21, alla casa della Conoscenza.



MERCOLEDI’ 9 maggio 2007, ore 21,00
Piazza delle Culture, Casa della Conoscenza, via Porrettana 360 Casalecchio di Reno

I mercoledì della Biblioteca. Incontri con gli autori
I RAGAZZI DEL SALVEMINI
Presentazione del libro e dvd di Giuliano Bugani ed Emilio Guizzetti

Saranno presenti:
Giuliano Bugani, autore
Maurizio Patelli, assessore Pace, Diritti, Partecipazione e Lavoro

L’incontro è organizzato in collaborazione con Libreria Solea




L’opera  

Tutto accadde il 6 Dicembre 1990 a Casalecchio di Reno. Il 6 Dicembre 1990 un aereo militare compie un esercitazione sorvolando il nord dell’Italia. L'aereo è un Aermacchi MB 326. E' un aereo di sicura affidabilità: fu l'aviogetto italiano più venduto nel dopoguerra. Le aviazioni di 12 nazioni ne possedevano un carico, per un totale di 800 esemplari sparsi per il mondo. Ma dal 6 Dicembre 1990 non decolleranno più. La storia è questa: quel 6 Dicembre è tutto tranquillo come sempre, giornata fredda ma serena nonostante l'inverno.

Un sole tiepido rischiara le vite di chi sta lavorando, di chi passeggia, di chi dorme, di chi studia. E' mattina. L'aereo militare ad un certo punto inizia a perdere quota sopra Ferrara: invece di tornare alla propria base di Villafranca o, come era ragionevole, di dirigere verso il mare, tenta l’atterraggio di emergenza a Bologna. Ma compie in aria delle evoluzioni incredibili tanto da far stare col naso in su tante persone a Casalecchio, persone che pensano forse ad una improvvisata esibizione. Ma l'aereo scende di quota sempre più velocemente, e, per il pilota, è ormai completamente ingovernabile. L'aereo continua a scendere sempre più in basso, le persone smettono di guardare le sue evoluzioni e si guardano tra loro, pietrificate.Il pilota abbandona l'aereo, lanciandosi con il dispositivo d'emergenza.

L'aereo precipita sulla succursale dell'Istituto Tecnico "Salvemini", esattamente dentro la 2A.
Dodici ragazzi di sedici anni muoiono sul colpo, altri 4 restano gravemente feriti, come il loro insegnante. Non finisce qui. Perchè l'aereo è pieno di carburante, ed esplode.

L'esplosione è violenta e le fiamme avvolgono interamente l'edificio nel giro di pochi secondi.
Il bilancio finale è drammatico: oltre ai 12 morti della 2A, 72 tra ragazzi e insegnanti riporteranno invalidità permanenti, 84 saranno ricoverati per intossicazione, ustioni e fratture.

Oggi non ci sono colpevoli o responsabili per quella strage. Non si sa perchè quel dannato aereo volasse così basso, non si sa se ebbe un guasto o il pilota ebbe un malore. Non si sa nulla.

L'opera che presentiamo alla Casa della Conoscenza si inserisce nel filone che è di Paolini, di Celestini e di  Andrea Castelli che,  sempre in teatro, ci ha raccontato la tragedia del Cermis. Racconta, con un’accurata ricostruzione di documenti giornalistici , giudiziari e storici,  la strage che provocò la morte di dodici studenti colpiti a tradimento, assieme ai genitori, agli amici, alla città, nel luogo che più di tutti doveva rappresentare garanzia di sicurezza e di serenità. Letture teatrali si alternano a testimonianze di genitori, parenti, politici e protagonisti,a vario titolo, di quel dramma assurdo; il tutto caratterizzato da grande rigore documentaristico e da una bellissima passione civile.

Il Dvd è stato realizzato da Giuliano Bugani, Emilio Guizzetti, Rossella Caterina Lippi, e il back stage fotografico di Massimiliano Valentini e ricostruisce, attraverso testimonianze tragiche e inedite, la mattina del 6 dicembre 1990. L'opera si propone come obiettivo la riapertura del dibattito parlamentare sul divieto di sorvolo delle zone abitate da parte di aerei militari.

Il ricavato della vendita del DVD sarà devoluto all’associazione “Vittime del Salvemini 6 dicembre 1990”.

Per informazioni: Biblioteca Comunale “C. Pavese” Casa della Conoscenza, Via Porrettana 360, Casalecchio di RenoTel: 051/590650 – 051/572225




Mattia Grillini
Ufficio Stampa e Relazioni Esterne
Casalecchio delle Culture
Istituzione dei servizi culturali del Comune di Casalecchio di Reno
Via dei Mille 9 - 40033 Casalecchio di Reno (Bo)
Tel. Ufficio  051 598268
Cell.  347 7433398
mgrillini@comune.casalecchio.bo.it
info@casalecchiodelleculture.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl