c.s. Scientificamente Corretto - Politicamente Scorretto

CAPSULA PETRI, OVVERO LA SCIENZA AL SERVIZIO DELL'INDAGINE POLIZIESCA Infine la mostra Capsula petri.

19/nov/2007 15.20.00 Casalecchio delle Culture Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Scientificamente Corretto

Esperienze, saperi e valori di legalità per le giovani generazioni

Nell’ambito della terza edizione di Politicamente Scorretto, sono numerose le iniziative rivolte ai giovani sul tema della legalità. Si comincia Venerdì 23 novembre, alle 9:30, con Terre di Libertà. Dai beni confiscati alle mafie un’occasione di lavoro per i giovani, un incontro riservato alle Scuole Superiori organizzato in collaborazione con Coop Adriatica e Libera – Associazioni Nomi Numeri contro le Mafie con la partecipazione di Carlo Lucarelli in qualità di coordinatore e con l’intervento di  Lucio Cavazzoni (Presidente CONAPI),  Simone Fabbri (Coordinatore Agenzia Cooperare con Libera Terra), Gianluca Faraone (Presidente cooperativa Placido Rizzotto), Claudio Gnudi (direttore canale ipermercati di Coop Adriatica). Al momento attuale, a questo appuntamento è confermata la partecipazione di oltre 200 studenti delle Scuole Superiori.

Inoltre, Domenica 25, nell’ambito di Alta Civiltà. La sfida dei giovani alle mafie, saranno proprio i giovani  ragazze e ragazzi provenienti da tutta Italia (tra cui i rappresentanti di Addio Pizzo di Palermo, Coordinamento Anticamorra della Campania, Libera Ragusa, Libera Emilia-Romagna, Panta Rei, Rita Express e partecipanti ai campi di lavoro di Libera Terra), a dialogare con gli ospiti della giornata.

Come ha dichiarato Paola Parenti, presidente dell’Istituzione Casalecchio delle Culture, “Scegliamo alla nostra terza edizione, sostenuti dall’interesse e dal consenso suscitato, di mettere quest’arma a servizio anche della lotta alle mafie rendendo onore a donne, uomini e soprattutto ai giovani impegnati in una sfida  che non deve essere solo del Sud, ma di tutto il Paese. Scegliamo di mettere nuovamente la cultura al servizio della verità e della giustizia per  costruire un ponte tra il Sud che con coraggio combatte e il Nord che vede la mafia avanzare, perché è tempo di aprire gli occhi e dire forte che  “è cosa anche nostra”.

CAPSULA PETRI, OVVERO LA SCIENZA AL SERVIZIO DELL’INDAGINE POLIZIESCA

Infine la mostra Capsula petri. La scienza al servizio dell’indagine poliziesca (19 novembre – 1 dicembre, Il Punto Spazio Espositivo, via Cavour, 4 Casalecchio di Reno). Rotonda, piatta, bassa, trasparente, con coperchio, la Capsula petri è lo strumento simbolo dei laboratori biologici e chimici di tutto il mondo. Camaleontica, è una piccola scatola che a seconda delle circostanze diventa la culla in cui, sotto la lente della scienza, i microrganismi crescono, trovano cibo e riparo, ma anche il contenitore che accoglie campioni, coloranti, reagenti pronti per essere utilizzati.

Ora Capsula Petri è anche una mostra. Una mostra che prende spunto dalla vasta serie di telefilm e fiction, che ci propone il piccolo schermo, dove protagonista è l’indagine poliziesca di taglio scientifico. Fiction che, avvalendosi – generalmente - di ottime sceneggiature, attori famosi e plot avvincenti, risvegliano negli spettatori quei meccanismi di ragionamento, comprensione e logica tipici del giallo.

L’obiettivo di Capsula petri è raccontare il dietro le quinte del delitto e del mistero attraverso un percorso che vuole essere – in primo luogo - didattico conoscitivo piuttosto che spettacolare, allo scopo di dare risalto all’enorme importanza che hanno gli strumenti e gli uomini della polizia scientifica nella risoluzione di crimini e delitti e, nel contempo, fornire un percorso multi-disciplinare sull’applicazione delle singole scienze.

Nell’ambito di Capsula petri saranno organizzati i seguenti incontri:

Venerdì 23 novembre | ore 18:30

CHE COS’E’ CAPSULA PETRI?

Visita guidata con voci, libri e scienza di Maurizio Matrone, Francesca Boella e Gianfranco Miglietta.

Venerdì 30 novembre | ore 18:00

IL CASO MURRI. LA PRIMA VOLTA DELLA PSICHIATRIA FORENSE

Uno dei casi più celebri dell’inizio del secolo scorso, il primo caso di perizia psichiatrica della storia giudiziaria italiana. Intervengono: Valeria Babini e Carlo Barbieri. Coordina: Maurizio Matrone.

Sabato 1 dicembre | ore 18:00

DENTE PER DENTE

L’odontoiatria forense e la sua enorme importanza nella risoluzione di casi a volte “impossibili”. Conversazione tra Giancarlo Pagani e Maurizio Matrone.

L’ingresso a Capsula Petri è gratuito. La mostra seguirà  questi orari: 23-24-25 novembre dalle 10 alle 19. Gli altri giorni dalle 16 alle 19 (esclusi la domenica e i festivi).

Sul sito Internet www.politicamentescorretto.org, nella sezione SALA STAMPA, sono disponibili le immagini in alta risoluzione di Capsula Petri.

Saluti,

Mattia Grillini

Ufficio Stampa Politicamente Scorretto

Casalecchio delle Culture – Istituzione dei Servizi Culturali del Comune di Casalecchio di Reno

via dei Mille, 9 – 40033 Casalecchio di Reno (BO)

tel. 051 598268 / 3477433398

mgrillini@comune.casalecchio.bo.it

www.politicamentescorretto.org



 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl