Politicamente Scorretto: seconda giornata

23/nov/2007 11.10.00 Casalecchio delle Culture Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Politicamente Scorretto: seconda giornata

Sabato 24 novembre: entra nel vivo Politicamente Scorretto. Una giornata dedicata alla letteratura che indaga i gialli della politica. In evidenza il Focus sulla strage alla stazione di Bologna e la proiezione di Scacco al Re, la docu-fiction sulla cattura di Bernardo Provenzano.

Entra nel vivo la terza edizione di Politicamente Scorretto. Sabato 24 novembre, alla Casa della Conoscenza di Casalecchio di Reno (BO), una giornata dedicata alla letteratura che indaga i gialli della politica.

Si comincia alle 10 con il Focus sulla strage alla stazione di Bologna del 2 Agosto 1980. Coordinati da Carlo Lucarelli, giornalisti, magistrati, testimoni analizzeranno i troppi interrogativi rimasti ancora aperti a ventisette anni di distanza. Interverranno: Aldo Balzanelli (La Repubblica), Walter Bielli (Presidente del Centro Studi Strategici Internazionali), Paolo Bolognesi (Presidente dell’Associazione tra i familiari delle vittime della strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980), Roberto Canditi (Il Resto del Carlino), Giuseppe Giampaolo (avvocato), Libero Mancuso (ex magistrato), Gigi Marcucci (L’Unità), Massimo Martelli (regista e sceneggiatore), Claudio Nunziata (ex magistrato).


Il pomeriggio di sabato, invece, è dedicato agli scrittori. Due incontri a partire dalle 15: “Bologna Incontra Roma” e “Misteri italiani: il noir che racconta la nostra storia recente”.. Spazio aI protagonisti della scena letteraria italiana che, insieme a Carlo Lucarelli, si interrogheranno su memoria, storia e mistero: tre elementi che nel nostro Paese marciano sovente uniti e i cui meccanismi sono spesso di potere e corruzione. Elementi  - tuttavia - che possono essere analizzati con il giallo, che in Italia sta rilanciando il romanzo d’indagine sociale. Mettere in scena questi meccanismi significa riflettere su come l’immaginazione e la fantasia riescano a metterli insieme. E questo consente di riflettere sulla storia. Laddove si esaurisce il compito dei magistrati – infatti - tocca agli scrittori elaborare queste dinamiche.

Alle 21,infine, ci sarà la proiezione della nuova versione di Scacco al Re, la docu-fiction sugli ultimi mesi di Libertà del capo di Cosa Nostra Bernardo Provengano, arrestato l’11 aprile 2006 dopo 43 anni di latitanza. Interverranno Piergiorgio di Cara (ideatore e co-sceneggiatore), Claudio Canepari (ideatore e co-regista), Eleonora de Lillis (produttore esecutivo).

Per tutta la giornata, inoltre saranno aperte al pubblico le mostre ”Capsula petri, ovvero la Scienza al servizio dell’indagine poliziesca”, “Il giornalismo che non muore” e “La Mafia restituisce il maltolto, mostra sui beni confiscati alle mafie”.

Sabato 24 Novembre

Ore 10:30
Casa della Conoscenza - Piazza delle Culture

IL FOCUS: LA STRAGE DEL 2 AGOSTO ALLA STAZIONE DI BOLOGNA
Coordina: Carlo Lucarelli. Intervengono: Aldo Balzanelli (La Repubblica), Walter Bielli (Presidente del Centro Studi Strategici Internazionali), Paolo Bolognesi (Presidente dell’Associazione tra i familiari delle vittime della strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980), Roberto Canditi (Il Resto del Carlino), Giuseppe Giampaolo (avvocato), Libero Mancuso (ex magistrato), Gigi Marcucci (L’Unità), Massimo Martelli (regista e sceneggiatore), Claudio Nunziata (ex magistrato).

Ore 15:00
Casa della Conoscenza - Piazza delle Culture

BOLOGNA INCONTRA ROMA
Coordina: Carlo Lucarelli. Intervengono gli autori: Marco Bettini, Grazia Verasani, Massimo Mongai, Massimo Pietroselli, Diego Zandel.

A seguire:

MISTERI ITALIANI: IL NOIR CHE RACCONTA LA NOSTRA STORIA RECENTE
Coordina: Carlo Lucarelli. Intervengono gli autori: Andrea Santini, Alex Boschetti, Gianni Cipriani, Valerio Lucarelli, Vittorio Demetrio Mascherpa, Simone Sarasso.



Ore 21:00
Casa della Conoscenza - Piazza delle Culture

SCACCO AL RE
Una nuova versione della docu-fiction sugli ultimi mesi di libertà del capo di Cosa Nostra, Bernardo Provenzano, arrestato l’11 aprile 2006 dopo 43 anni di latitanza. Saranno presenti Piergiorgio di Cara (ideatore e co-sceneggiatore), Claudio Canepari (ideatore e co-regista), Eleonora de Lillis (produttore esecutivo).

Mattia Grillini
Ufficio Stampa Politicamente Scorretto
Casalecchio delle Culture – Istituzione dei Servizi Culturali del Comune di Casalecchio di Reno
via dei Mille, 9 – 40033 Casalecchio di Reno (BO)
tel. 051 598268 / 3477433398
mgrillini@comune.casalecchio.bo.it
www.politicamentescorretto.org





blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl