Bracciano (Rm): pubblicato il bando per la progettazione della nuova scuola elementare a Bracciano Nuova

14/mag/2008 14.49.00 Ufficio Stampa Comune di Bracciano Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Bracciano (Rm): pubblicato il bando per la progettazione della nuova scuola elementare a ‘Bracciano Nuova’

Al via l’assegnazione dell’incarico di progettazione esecutiva dell’istituto da 25 aule in località ‘Il Pero’, atteso da molti anni, del valore di oltre 5,1 milioni di euro. Entro il 20 maggio la presentazione delle offerte.

Un passo concreto verso la realizzazione della scuola elementare per ‘Bracciano Nuova’, attesa da tempo dai cittadini. Con la pubblicazione del bando per “l’affidamento dell’incarico di progettazione esecutiva (con l’esclusione dell’incarico di coordinatore della sicurezza in fase di progettazione) ed attività annesse dei ‘lavori di realizzazione di una scuola elementare di 25 aule in località ‘Il Pero’”, il Comune di Bracciano (Rm) ha dato il via all’iter per la realizzazione dell’istituto che interesserà un bacino di utenza molto ampio, distribuito tra i quartieri della zona cosiddetta di ‘Bracciano Nuova’ (Bracciano 2, Campo della Fiera, Ciao Italia Village, Cinquilla e Montebello) e delle frazioni circostanti. Un intervento, del valore complessivo di oltre 5,1 milioni di euro, che da molti anni era richiesto a gran voce dai cittadini e che ora sta finalmente per realizzarsi.

“Siamo riusciti ad avviare l’iter per la realizzazione dell’edificio scolastico a ‘Bracciano Nuova’ avendo ottenuto, attraverso un mutuo, i fondi necessari per la copertura dell’intero importo preventivato”. Questo il commento del Sindaco, Giuliano Sala che aggiunge: “In particolare, riusciamo a intervenire concretamente per dare dignità alla scuola pubblica ‘Tittoni’, ubicata nel Centro di Bracciano, contribuendo a una riduzione del numero di studenti che la frequentano con conseguente adeguamento degli spazi a disposizione dei bambini e delle loro esigenze. Infine, sono soddisfatto - conclude il primo cittadino - perché andremo a realizzare un’opera necessaria, funzionale e all’avanguardia sotto il profilo della sostenibilità e dell’eco-compatibilità”.

Una soddisfazione condivisa anche dall’Assessora alle Politiche Sociali, Educative e Scolastiche, Elena Carone, che racconta: “Nessuno è più felice di me per il raggiungimento di questo traguardo. Per oltre dieci anni, insieme ad altre donne e madri di questo territorio, mi sono battuta in prima persona, sia come Presidente del Comitato genitori e del Consiglio d’Istituto della scuola elementare ‘Tittoni’ sia come insegnate e come madre, affinché si realizzasse il nuovo istituto. Sono molto orgogliosa, quindi, che questo risultato sia stato raggiunto ora che sono ‘dall’altra parte della barricata’, per così dire, ovvero nel ruolo istituzionale di Assessore, grazie al quale ho potuto contribuire ulteriormente all’attuazione di questo importante progetto”.

Il bando per la realizzazione del progetto esecutivo della scuola (del valore di circa 95mila euro) prevede una procedura di assegnazione ‘aperta’ dell’incarico e una durata di 120 giorni per la consegna dal lavoro, a partire dalla stipula della convenzione con il Comune, da parte del soggetto che risulterà aggiudicatario. Poiché le domande di partecipazione possono essere presentate entro il 20 maggio, si prevede che già entro giugno si possa procedere con l’aggiudicazione della progettazione e, entro l’anno, si possa appaltare l’opera, per la realizzazione della quale sono previsti circa 560 giorni consecutivi di lavori.

“Le domande presentate verranno prese in esame da un’apposita commissione - spiega Antonio De Santis, Assessore ai Lavori Pubblici - per procedere poi ad assegnare l’incarico relativo al progetto esecutivo. Nel frattempo, l’Ufficio Urbanistica ha provveduto a inviare alla Regione Lazio la documentazione richiesta per ottenere la variante al Piano Regolatore Generale relativa all’area di ubicazione dell’edificio, ricadente in zona agricola, unitamente al progetto definitivo, già realizzato dal capo dell’Area Lavori Pubblici del Comune, Luigi Di Matteo”.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet del Comune (www.comunedibracciano.it) o chiamare il numero 06.99816261.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl