Bracciano (Rm): da Giunta regionale assegnati 90mila 500 euro per contributo alloggiativo 2008

Bracciano (Rm): da Giunta regionale assegnati 90mila 500 euro per contributo alloggiativo 2008 Bracciano (Rm): da Giunta regionale assegnati 90mila 500 euro per contributo alloggiativo 2008 I fondi serviranno per aiutare i cittadini meno abbienti nel sostenere le spese di locazione.

14/mag/2008 14.49.00 Ufficio Stampa Comune di Bracciano Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Bracciano (Rm): da Giunta regionale assegnati 90mila 500 euro per contributo alloggiativo 2008

I fondi serviranno per aiutare i cittadini meno abbienti nel sostenere le spese di locazione. La selezione avverrà tramite bando pubblico.
Sala, Soddisfatto per il contributo che s’inserisce nelle misure necessarie a fronteggiare il problema dell’emergenza abitativa

Un contributo di 90.543 euro per aiutare i cittadini meno abbienti nel sostenere le spese di locazione degli immobili. A tanto ammonta il contributo concesso dalla Giunta regionale del Lazio al Comune di Bracciano, in provincia di Roma, con la Delibera n.300 del 24.04.2008 che ha stabilito la ripartizione dei fondi disponibili. Risorse preziose che consentiranno di poter fornire, come ogni anno, una quota da destinare a quelle persone, residenti nel territorio comunale, che si trovano in difficoltà per pagare gli affitti di casa.

“Sono molto soddisfatto del contributo concesso, che s’inserisce in quelle misure necessarie da porre in campo di fronte al grave problema dell’emergenza abitativa e che servirà a migliorare la qualità della vita cittadina del Comune”. Questo il commento del Sindaco di Bracciano, Giuliano Sala che aggiunge: “Un ringraziamento particolare all’Assessore ai Lavori Pubblici e Politica della casa, Bruno Astorre, che dimostra grande sensibilità verso i cittadini in difficoltà e grande attenzione alla realtà del nostro Comune”.

“Il contributo - spiega l’Assessora alle Politiche Sociali, Educative e Scolastiche, Elena Carone - ci consentirà di pubblicare un bando pubblico per stilare la graduatoria degli aventi diritto basata sull’autocertificazione dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (Isee), uno strumento che permette di misurare la condizione economica delle famiglie tenendo conto del reddito, del patrimonio e delle caratteristiche di un nucleo familiare. In tal modo - conclude - si garantirà la massima trasparenza nella gestione e nell’assegnazione delle risorse”.


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl