Prezzi: latte, intervenga il ministro Zaia. Aprire un Tavolo di trattativa allargato anche alla Gdo

Aprire un Tavolo di trattativa allargato anche alla Gdo Il presidente della Cia Giuseppe Politi, in seguito alla rottura dellatrattativa in Lombardia, indica la strada per arrivare ad un accordosoddisfacente per l'intera filiera.

11/giu/2008 13.30.00 Confederazione italiana agricoltori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 Prezzi: latte, intervenga il ministro Zaia. Aprire
un Tavolo di trattativa allargato anche alla Gdo
 
Il presidente della Cia Giuseppe Politi, in seguito alla rottura dellatrattativa in Lombardia, indica la strada per arrivare ad un accordosoddisfacente per l’intera filiera.
 
           Intervento di mediazione del ministro delle Politiche agricole,alimentari e forestali Luca Zaia per aprire da subito un Tavolo dinegoziato allargato anche alla Grande distribuzione organizzata (Gdo). E’quanto richiesto dal presidente della Cia-Confederazione italianaagricoltori Giuseppe Politi in conseguenza della rottura delle trattativesul prezzo del latte in Lombardia, regione dove è concentrata più del 40per cento della produzione nazionale.
           “L’allargamento del Tavolo anche alla Gdo -sottolinea Politi- èindispensabile per avere un confronto completo che comprenda l’interafiliera dalla stalla alla tavola. Inoltre, si contrasterebbe quel ‘prezzoselvaggio’ che oggi purtroppo si riscontra sul mercato”.
            “Aquesto punto -avverte il presidente della Cia- è, quindi, quanto mainecessario che intervenga il ministro Zaia e attraverso la sua mediazionesi possano riallacciare le fila per riprendere le trattative inLombardia, dove l’accordo funziona da base importante per tutto ilterritorio nazionale. Come Confederazione siamo pronti e disponibili alconfronto. La controparte industriale deve, però, tenere conto deiproblemi, relativi soprattutto ai costi produttivi (mangimi, gasolio intesta) che sono costrette ad affrontare le aziende zootecniche. Lapartecipazione anche della Gdo potrebbe favorire il dialogo in modo daarrivare entro tempi brevi ad un accordo che soddisfi tutta lafiliera”.
 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl