SPETTACOLI: UN'ESTATE PER TUTTI I GUSTI CON 'VIVA BRACCIANO'

SPETTACOLI: UN'ESTATE PER TUTTI I GUSTI CON "VIVA BRACCIANO" Presentata dall'Assessore alle Politiche Culturali e dal Consigliere delegato al Turismo l'estate braccianese, con serate all'insegna di produzioni di qualità ispirate allo slogan "Parteciparècultura".

28/giu/2008 18.00.00 Ufficio Stampa Comune di Bracciano Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Presentata dall’Assessore alle Politiche Culturali e dal Consigliere delegato al Turismo l’estate braccianese, con serate all’insegna di produzioni di qualità ispirate allo slogan ‘Parteciparècultura’.

Nardelli, Partecipazione come strumento per migliorare la qualità della vita.

Borzetti, Sinergie e promozione delle nostre tradizioni per rilanciare il turismo.

Due mesi di eventi e appuntamenti all’insegna della musica e del divertimento, ma anche della cultura e dell’arte. Si presenta così la seconda edizione di ‘Viva Bracciano’, la rassegna estiva messa a punto dall’Assessorato alle Politiche Cultuali del Comune di Bracciano, in provincia di Roma, che, con oltre 40 iniziative per 49 giorni di programmazione (dal 1° luglio al 31 agosto), punta a offrire ai cittadini di Bracciano e ai tanti turisti in visita sul lago un cartellone adatto a soddisfare i gusti di tutti.

“La seconda edizione di ‘Viva Bracciano’ si apre all’insegna dello slogan ‘Parteciparècultura’ perché siamo convinti che la partecipazione alla vita della città e ai suoi eventi culturali possa moltiplicare le occasioni di scambio, favorendo la crescita della qualità della vita delle persone e consolidandone i diritti di cittadinanza”. E’ quanto ha spiegato l’Assessore alle Politiche Culturali, Gianpiero Nardelli, aprendo la conferenza stampa di presentazione dell’estate braccianese che si è tenuta oggi. “Il cartellone dell’estate 2008 - ha continuato Nardelli - conferma l’impianto di successo della scorsa edizione, offrendo un mix di tradizione e innovazione, in grado di soddisfare le esigenze e i gusti di tutti, con un calendario di eventi di qualità dislocati su tutto il territorio cittadino”.

‘Viva Bracciano 2008’ vuole essere una rassegna nuova, con un carattere più internazionale e sperimentale, senza che ciò faccia perdere il legame con le tradizioni braccianesi. Confermati, quindi, gli ‘storici’ appuntamenti con il ‘Festival Città di Bracciano’; le iniziative di ‘Frazioni insieme’, per coinvolgere i territori più periferici di Bracciano; e le feste popolari come la ‘Festa di S. Lorenzo’ e la ‘Festa del SS. Salvatore’. Da segnalare, anche, ‘Scenari’, rassegna di arte, cinema, teatro e musica, e il ‘Cover Band Rock Festival’, con gruppi che riproporranno i successi di Vasco, Elisa, Queen e Doors. Spazio anche al palcoscenico, con ‘Piazza teatro’, e alle iniziative per i più piccoli con gli appuntamenti di ‘Fiabilandia’.

Non mancano, poi, i riferimenti alle tradizioni enogastronomiche delle nostre terre che saranno al centro di ‘Pane Nostrum: festa del pane&dintorni’ e di ‘Arti, mestieri e sapori nostrani’: un’iniziativa promossa dal Consigliere delegato al Turismo, Rinaldo Borzetti, col supporto dell’Assessorato alle Attività Produttive e della Consigliera delegata al Centro Storico, che ha coinvolto anche varie realtà associative locali, come la Pro loco, il Rione Monti e il Rione Borgo, l'associazione giovanile ‘In e Out’. “Abbiamo organizzato un evento che punta a far conoscere al ‘grande publico’ i prodotti del nostro territorio - ha osservato Borzetti - attraverso l’attivazione di sinenergie diverse. Una strategia essenziale per rendere Bracciano e l’intera area sabatina un centro turistico d’interesse e che intendo portare aventi coinvolgendo anche i paesi vicini, affinché sia il territorio a ‘muoversi’ e farsi ‘promotore’ delle proprie specificità artistiche, naturali, culturali ed e!
nogastronomiche” . La manifestazione, che si svolgerà nei due week-end centrali di luglio, sarà articolata in due momenti: nel primo si mostreranno le arti e i mestieri di ieri, trasformando il Centro Storico in un vilaggio medievale; nel secondo quelle di oggi. E proprio per godere meglio le tante iniziative, come questa, previste nella parte più antica di Bracciano, dall’11 luglio al 31 agosto, il Cento Storico sarà trasformato in un’isola pedonale dalle ore 18 alle 24.

Tra le novità di questa edizione c’è da segnalare, senz’altro, il ‘Festival Internazionale del Folklore’, un appuntamento che vedrà la partecipazione di gruppi provenienti da 7 Paesi europei (Francia, Repubblica Ceca, Portogallo, Inghilterra, Lituania, Lettonia e Olanda). Oltre 300 artisti che, con i loro canti, balli e costumi, animeranno dal 26 al 28 agosto, le notti braccianesi. “L’obiettivo dell’iniziativa - ha detto Svetlana Rumenova dell’associazione ‘Sopravista’, promotrice dell’evento - è far conoscere l'arte e i costumi popolari dei diversi Paesi europei, favorendo sia la conservazione del folklore sia l’integrazione e la multiculturalità. Come sede del festival - ha aggiunto - abbiamo scelto Bracciano non solo perché offre adeguate strutture di accoglienza, ma anche per la sensibilità dimostrata dall’Amministrazione su questi temi”.

Torna a Bracciano anche l’esperienza di ‘Cantiere Musica’, una rassegna nata nel 2003 che proporrà sei appuntamenti musicali che spazieranno dalla classica al jazz, passando per la musica etnica argentina e le sonorità particolari della chitarra fingerstyle (una tecnica usata per suonare gli strumenti a corda, usando le punte delle dita o le unghie al posto del plettro), fino ad arrivare all’allestimento della ‘Traviata’. Una kermesse da non perdere, promossa dall’associazione ‘Musica e arte’, rappresentata oggi dalla presidente Emanuela Petitti, la quale, dopo aver ringraziato la Consigliera della Provincia di Roma Pina Marturani e Radio Città Futura per il sostegno ricevuto, ha raccontato: “Con grande soddisfazione ho accettato l’invito del Sindaco Sala e dell’Assessore Nardelli a partecipare al ricco cartellone di ‘Viva Bracciano 2008’ e li ringrazio perché tale collaborazione ha permesso di lavorare con grande professionalità e in un clima sereno alla realizzazione di un!
prodotto qualitativamente e culturalmente alto, con una saggia gestione dei costi”.

Da segnalare, infine, sempre nell’ambito musicale, anche ‘Not(t)e di note’, evento dedicato alle influenze della musica americana dal dopoguerra agli anni ’60 realizzato da musicisti locali, che fungerà da ‘aperitivo’ per il ‘Carosone Day’: una serata-omaggio al maestro Renato Carosone (nostro concittadino), che vedrà la presentazione del libro a lui dedicato da Enzo Giannelli alla presenza del figlio del maestro, Pino.

Insomma, un programma ricco e stimolante che saprà incontrare i gusti di tutti e certamente risveglierà la voglia di braccianesi e turisti, italiani e non, di scendere in piazza e godersi, anche quest’anno, quella che ci si augura sia una splendida estate sul lago.

Bracciano, 28 giugno 2008

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl