Finanziaria: bene gli emendamenti della Commissione Agricoltura della Camera. Opportune risposte alle imprese agricole

16/ott/2008 15.16.33 Confederazione italiana agricoltori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Finanziaria: bene gli emendamenti della Commissione Agricoltura
della Camera. Opportune risposte alle imprese agricole
 
Positivo il giudizio della Cia. Riguardano gli sgravi per le aziende delle zone svantaggiate e di montagna, l’Ici sui fabbricati rurali e le assicurazioni agevolate e il piano irriguo. Auspicato un recepimento da parte della Commissione Bilancio.
 
Proroga degli sgravi contributivi per le aziende agricole che operano nelle zone svantaggiate e di montagna, rifinanziamento per le assicurazioni agevolate e per il piano irriguo nazionale, interpretazione autentica circa l’esclusione dell’Ici per i fabbricati rurali. Sono questi gli emendamenti approvati ieri in Commissione Agricoltura della Camera, nell’ambito della discussione della legge finanziaria per il 2009, e che la Cia-Confederazione italiana agricoltori giudica positivamente in quanto rispondono alle esigenze dell’agricoltura e dei suoi produttori.
D’altra parte, questi emendamenti rispecchiano le proposte più volte avanzate dalla Cia che si è espressa in maniera negativa sulla manovra economica che non dà le giuste risposte alle necessità attuali dell’agricoltura. Un settore che vive un momento tra i più difficili. Le imprese fanno i conti con una crescita pesante dei costi produttivi, in particolare quelli dei concimi e dei carburanti, alla quale fa da contraltare una costante discesa dei prezzi all’origine. A questo si devono aggiungere gli oneri sociali e quelli provocati da un’asfissiante burocrazia. Serve, quindi, una netta sterzata per assicurare ai produttori agricoli gli strumenti necessari in grado di favorire lo sviluppo e la competitività.
La Cia auspica, quindi, che gli emendamenti approvati dalla Commissione Agricoltura vengano recepiti dalla Commissione Bilancio di Montecitorio nell’approvazione, in sede referente, della legge finanziaria per il prossimo anno. Questo per dare elementi di certezza agli imprenditori agricoli italiani.
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl