Mediterraneo: bene l’accordo tra Fao e Cih eam

"L'accordo tra Fao e Ciheam (Centro internazionale degli alti studi agronomici del Mediterraneo) sulla protezione dei prodotti agricoli tradizionali mediterranei è molto importante e per questo motivo esprimiamo soddisfazione ed apprezzamento.

Allegati

10/gen/2009 21.06.08 Confederazione italiana agricoltori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Mediterraneo: bene l’accordo tra Fao e Ciheam

Un valido sostegno per lo sviluppo agricolo

 

Giuseppe Politi, in qualità di presidente del Comitato Mediterraneo della Fipa, esprime apprezzamento per l’intesa e dichiara piena disponibilità alla collaborazione.

 

            “L’accordo tra Fao e Ciheam (Centro internazionale degli alti studi agronomici del Mediterraneo) sulla protezione dei prodotti agricoli tradizionali mediterranei è molto importante e per questo motivo esprimiamo soddisfazione ed apprezzamento. Siamo pronti a fornire tutta la nostra collaborazione perché l’intesa possa ulteriormente svilupparsi e conseguire risultati positivi”. E’ quanto sottolineato dal presidente della Cia-Confederazione italiana agricoltori Giuseppe Politi che, in qualità di presidente del Comitato Mediterraneo della Fipa (Federazione internazionale dei produttori agricolo), ha annunciato sostegno all’iniziativa.

            “Come Comitato Mediterraneo della Fipa -ha aggiunto Politi- ci siamo sempre battuti per la valorizzazione delle produzioni agricole tipiche del Bacino Mediterraneo. Non solo. Ci siamo impegnati con determinazione per la tutela dei redditi degli agricoltori di questa importante e strategica area. L’accordo Fao-Ciheam va, quindi, in questa direzione e da parte nostra, con il coinvolgimento e la partecipazione delle organizzazioni agricole, svilupperemo la massima azione affinché si possano centrare gli obiettivi prefissati”.

            “L’agricoltura mediterranea, d’altronde, oggi riveste una rilevanza particolare e non soltanto sotto l’aspetto produttivo e alimentare. E’ un settore -ha avvertito Politi- che ha una notevole influenza nel sociale e, adesso ancor di più, nella pace in questa area geografica”.

            “Per tale ragione -ha concluso il presidente del Comitato Mediterraneo della Fipa- intese come quella tra Fao e Ciheam vanno supportate ed incentivate. E noi ancora una volta saremo in prima linea”.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl