Latte: subito un Tavolo interprofessionale per risolvere il problema del prezzo alla stalla. Risposte adeguate alle esigenze degli allevatori

25/mag/2009 12.14.36 Confederazione italiana agricoltori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Latte: subito un Tavolo interprofessionale per risolvere il problema del prezzo alla stalla. Risposte adeguate alle esigenze degli allevatori
 
Il presidente della Cia Giuseppe Politi invita il ministro Luca Zaia a convocare al più presto l’intera filiera. Non sono sufficienti solo gli incontri tecnici. Troppi costi pesano sui produttori.
 
            “Basta con gli indugi. Il prezzo del latte alla stalla va affrontato in tempi rapidi. Il ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali Luca Zaia deve convocare subito un Tavolo interprofessionale con tutti i soggetti della filiera per trovare una pronta ed adeguata soluzione”. È quanto sostenuto dal presidente della Cia- Confederazione italiana agricoltori Giuseppe Politi per il quale il settore lattiero-caseario fa i conti con una situazione assai complessa e gli allevatori sono sempre più oberati dai costi che continuano a crescere in modo pesante.
            “Il recente decreto latte -afferma Politi- ha lasciato aperti tanti problemi. I produttori, soprattutto quelli che hanno rispettato le regole, si trovano in grandi difficoltà. E ora il prezzo del latte alla stalla, totalmente inadeguato, rende più complessa la gestione aziendale. Per questo motivo occorre intervenire tempestivamente. I tavoli tecnici non sono una risposta sufficiente; bisogna, invece, convocare subito l’intera filiera e fare in modo che la questione si risolva in maniera soddisfacente”.
            “In questo particolare momento -conclude il presidente della Cia- bisogna dare reali prospettive agli allevatori. Bisogna che il latte pagato alla stalla raggiunga livelli remunerativi. Nello stesso tempo è indispensabile una riduzione dei costi produttivi che pesano come un macigno sulla gestione delle aziende lattiero-casearie. Il tempo, in questo caso, non è il migliore alleato. Pertanto, invitiamo il ministro Zaia ad attivarsi con la massima sollecitudine, convocando il tavolo rapidamente”.
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl