IMPRENDITORIA FEMMINILE: BRACCIANO (RM), 64 DONNE FORMATE CON LABORATORIO SARTORIALE E STAGE INDOSSATRICI

07/giu/2009 15.28.49 Ufficio Stampa Comune di Bracciano Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

In duecento hanno assistito al defilè delle creazioni realizzate dalle 64 persone che hanno partecipato all'iniziativa promossa dalla Consulta Comunale Femminile in risposta ai bisogni formativi e occupazionali delle donne.

Erano oltre 200 le persone che ieri sera, sabato 6 giugno, hanno assistito alla sfilata ‘Sul filo delle idee’: un defilè di creazioni originali preparate e indossate dalle partecipanti al laboratorio sartoriale e allo stage per indossatrici di atelier. Un'iniziativa ideata, promossa e finanziata dalla Consulta Comunale Femminile del Comune di Bracciano, per offrire una risposta concreta ai bisogni formativi e occupazionali delle donne. Al termine di un percorso formativo intensivo di tre mesi, basato su lezioni teorico-pratiche della durata di tre ore al giorno e finalizzato all’occupazione nell’ambito dell’artigianato tessile, sono state 47 le persone che hanno conseguito l'attestato di partecipazione come sarte e 17 quelle che hanno portato a termine lo stage per indossatrici. A concludere i corsi sono state persone di tutte le età (dai 20 ai 60 anni), di varia nazionalità e provenienti non solo da Bracciano, ma anche dai paesi limitrofi. Fra i partecipanti, anche un uomo che ha partecipato e completato il corso di sartoria.

La didattica è stata curata dalla direttrice del corso (e membro della Consulta Comunale Femminile) Laura Lopez, affiancata dal maestro Celso Francisco Cardoso, attore, ballerino e costumista brasiliano, che ha preparato le aspiranti modelle.

“L'evento di stasera - ha spiegato il Sindaco di Bracciano, Giuliano Sala, aprendo la serata - è un'ulteriore testimonianza del valore e dell'efficacia del lavoro portato avanti in questi mesi dalle Consulte comunali che l'Amministrazione ha costituito per le politiche migratorie, giovanili e di genere. Una scelta di partecipazione - ha osservato - fortemente voluta e condivisa da tutti i membri della maggioranza che, in modo coeso, ha creduto nella sfida della partecipazione, contribuendo così a fare della condivisione con i Cittadini delle scelte strategiche per lo sviluppo di Bracciano, un carattere peculiare della nostra azione di governo”.

“La serata di stasera - ha aggiunto Paola Lucci, Consigliera delegata alle Pari Opportunità - è il frutto della costanza e del lavoro di queste donne che hanno partecipato ai corsi. L'iniziativa - ha precisato - voleva fornire un'occasione formativa e credo abbia colto nel segno. Abbiamo anche promosso, in collaborazione con il Bic Lazio, un corso di orientamento all'autoimprenditorialità per le corsiste, affinché possano, se lo desiderano, creare una propria attività. Questa - ha continuato - è solo una delle tante iniziative che la Consulta sta promuovendo nel campo delle politiche di genere, ma il suo buon esito - ha concluso - è il segno dei risultati positivi che si possono ottenere quando si dà voce e si fornisce un'opportunità di espressione ai desideri e alle potenzialità delle donne”.

Alla mostra/sfilata di ieri, che si è svolta presso giardino del Centro anziani ‘A. Apolloni’ di Bracciano, hanno fornito gratuitamente il proprio contributo molte realtà associative e commerciali del territorio: dalla Bracciano Ambiente, che ha curato la logistica assieme al Comitato di gestione del Centro Anziani; alla fioreria 'Primula 2', che ha fornito gli addobbi floreali; passando per la scuola di ballo 'Dancing center' di Bracciano che ha ospitato le prove delle modelle per tutta la durata del corso. Da segnalare, poi, il contributo di Antonio, acconciatore del salone 'Musto staff' (parrucchiere di Miss Italia e Miss Italia nel mondo); della truccatrice Cristina Faraoni e della vignettista Giuliana Serano che ha ideato il manifesto della serata.. In passerella sono sfilati più di una trentina di abiti, tutti ideati, disegnati e confezionati dalle stesse partecipanti. Una collezione che ha spaziato dal prêt-à-porter ai vestiti da sera, per poi terminare con quattro splendidi abiti da sposa, uno dei quali idealmente ispirato al colore rosso dello stemma comunale. Anche i gioielli e gli accessori sono stati creati dalle allieve, che si sono alacremente impegnate per la riuscita della serata che ha riscosso il favore del pubblico.

Stasera, alle ore 21.30, la sfilata sarà riproposta in piazza del Castello, nell'ambito della 'Festa del Volontariato' in corso a Bracciano.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl