IMPRESAMIA.IT-TURISMO - Fipe: situazione meno rosea di quanto decantato

IMPRESAMIA.IT-TURISMO - Fipe: situazione meno rosea di quanto decantato Il rinnovo del contratto di lavoro sul turismo parte in un clima di incertezza L'andamento sul turismo in netto miglioramento, come dichiarato dal ministro del Turismo, Michela Brambilla, nei primi cinque mesi dell'anno non trova riscontro presso gli operatori del settore e il clima generale di crisi economica restringe ancora il margine di manovra fra imprese e lavoratori.

21/lug/2009 15.54.42 IMPRESAMIA.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il rinnovo del contratto di lavoro sul turismo parte in un clima di incertezza

TURISMO - Fipe: situazione meno rosea di quanto decantato

L’andamento sul turismo in netto miglioramento, come dichiarato dal ministro del Turismo, Michela Brambilla, nei primi cinque mesi dell’anno non trova riscontro presso gli operatori del settore e il clima generale di crisi economica restringe ancora il margine di manovra fra imprese e lavoratori. "Se a questo si aggiunge – ha commenta Edi Sommariva (nella foto), direttore generale Fipe, la federazione che riunisce 250mila imprese con un totale di 600mila lavoratori dipendenti – un clima di notizie contraddittorie, sarà molto difficile far partire la trattativa con il piede giusto. I dati positivi possono giustamente indurre i lavoratori a sperare di ottenere maggiori rivendicazioni, mentre la situazione vera sembra meno rosea di quanto decantato. Non è da escludere che il settore dopo la stagione turistica estiva sia costretto a significati licenziamenti di personale - ha sottolineato Sommariva - non va poi dimenticato che al tavolo siederanno anche i rappresentanti delle aziende di ristorazione collettiva, notoriamente in crisi per i pagamenti ritardati da parte delle pubbliche amministrazioni".
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl