RIFIUTI: SINDACO BRACCIANO, NO SPOSTAMENTO MALAGROTTA - E' SCELTA MIOPE E CONTRO PIANO REGIONALE

16/set/2009 13.01.41 Ufficio Stampa Comune di Bracciano Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il Primo Cittadino di Bracciano stigmatizza la proposta che andrebbe a danno dei territori coinvolti e contrasterebbe con il Piano Regionale dei Rifiuti.

Sala, Il Presidente Marrazzo non ‘tolga le castagne dal fuoco’ ad Alemanno rischiando di vanificare strategia di lungo periodo.

“L’idea di risolvere il problema dell’esaurimento della discarica di Malagrotta, realizzando un nuovo sito ad Allumiere è assolutamente insensata, perché è contraria al Piano Regionale dei Rifiuti e non rispetta le delimitazioni territoriali degli Ato a tutto discapito dei territori confinanti con la Capitale”. E’ questo il commento del Sindaco di Bracciano, Giuliano Sala, in merito all’ipotesi dello spostamento della discarica di Malagrotta ad Allumiere, tramite la realizzazione di una nuova struttura. Ipotesi, questa, che sarà discussa oggi pomeriggio a Palazzo Chigi, in un incontro tra il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Gianni Letta; il Responsabile della Protezione Civile, Guido Bertolaso; il Presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo; e il Sindaco di Roma, Gianni Alemanno.

“La Giunta capitolina - continua Sala - dovrebbe affrontare responsabilmente il problema della gestione dei rifiuti di Roma, invece di proporre ‘improbabili scampagnate’ alla ricerca di siti alternativi a Malagrotta fuori dal territorio comunale. Anche perché - prosegue - dovrebbe spiegarci quale senso ha individuare un sito per lo smaltimento dei rifiuti di Roma a decine di chilometri dal proprio territorio in barba a qualsiasi rispetto degli ambiti territoriali ottimali e ai relativi problemi di traffico, viabilità ed inquinamento per i territori interessati, legati all’elevato flusso dei mezzi che dovrebbero fare la spola tra la Capitale e la discarica di Allumiere. Siamo convinti - aggiunge il Sindaco - che la scelta del sito alternativo alla discarica di Roma si possa fare guardando al proprio immenso territorio comunale”.

“La Regione Lazio - osserva Sala - ha definito una nuova programmazione del ciclo dei rifiuti per uscire dalla fase emergenziale entro il 2011, identificando in ciascuna provincia gli ambiti territoriali dove localizzare le discariche e l'impiantistica e impegnandosi, assieme alla Giunta Zingaretti, a incentivare la raccolta differenziata in modo da ridurre al minimo il conferimento in discarica. Adesso - argomenta - l'Amministrazione Alemanno decide di stravolgere il Piano Regionale dei Rifiuti, prevedendo un nuovo sito in un'area non contemplata e mettendo così in difficoltà i territori, come Bracciano, che si stavano adeguando alle previsioni in esso contenute”. Il Comune di Bracciano, infatti, ospita in località Cupinoro una discarica che serve 24 comuni della provincia di Roma e recepisce un totale di circa 144mila tonnellate l’anno di rifiuti (in media 400 tonnellate al giorno). Ed è proprio in questo sito che, in linea con quanto previsto dal Piano Rifiuti, è stato redatto un progetto per la realizzazione di un impianto di trattamento meccanico-biologico dei rifiuti della potenzialità di 130mila tonnellate annue. Intervento, questo, che, assieme all’attuazione del piano di raccolta differenziata ‘porta a porta’, consentirebbe - secondo le stime regionali - di ridurre i conferimenti di rifiuti a Cupinoro dalle attuali 120mila tonnellate a 82,5, entro il 2012.

“La proposta di spostare Malagrotta ad Allumiere - aggiunge Sala - è il segnale di una scelta miope che, come Amministratori, ci spaventa e rispetto alla quale il Comune di Bracciano si dichiara fermamente contrario. Pertanto - conclude - mi appello al Presidente Marrazzo affinché non si presti a manovre finalizzate a ‘togliere le castagne dal fuoco’ alla Giunta capitolina, rischiando così di compromettere e vanificare quella strategia di lungo periodo per la gestione dei rifiuti contenuta nel Piano regionale”.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl