Federalismo, Europa, Mercato: ecco le nuove sfide dell’agricoltura A Lecce il 2 e 3 ottobre la terza Conferenza economica della Cia

Federalismo, Europa, Mercato: ecco le nuove sfide dell'agricoltura A Lecce il 2 e 3 ottobre la terza Conferenza economica della Cia Federalismo, Europa, Mercato: ecco le nuove sfide dell'agricoltura A Lecce il 2 e 3 ottobre la terza Conferenza economica della Cia L'iniziativa, che sarà aperta del presidente nazionale Giuseppe Politi, vedrà la partecipazioni di esponenti delle istituzioni europee, nazionali e regionali, del mondo economico, industriale, agricolo, cooperativo e accademico.

22/set/2009 12.32.50 Confederazione italiana agricoltori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Federalismo, Europa, Mercato: ecco le nuove sfide dell’agricoltura
A Lecce il 2 e 3 ottobre la terza Conferenza economica della Cia
 
L’iniziativa, che sarà aperta del presidente nazionale Giuseppe Politi, vedrà la partecipazioni di esponenti delle istituzioni europee, nazionali e regionali, del mondo economico, industriale, agricolo, cooperativo e accademico. Previsti gli interventi dei ministri Luca Zaia, Maurizio Sacconi e Raffaele Fitto, del presidente della Commissione Agricoltura del Parlamento europeo Paolo De Castro.
 
Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con Lecce. Nel capoluogo del Salento si terrà, infatti, la terza Conferenza economica della Cia-Confederazione italiana agricoltori che avrà per tema “Agricoltura: le nuove sfide. Federalismo, Europa, Mercato”. I lavori si svolgeranno il 2 e il 3 ottobre prossimi e saranno preceduti, il primo ottobre, dal Consiglio nazionale dell’Organizzazione. Sede dell’iniziativa sarà il Castello Carlo V.
La mattina di venerdì 2 ottobre la Conferenza sarà aperta da un intervento del presidente nazionale della Cia Giuseppe Politi. Seguiranno la sessione di lavoro dedicata alle politiche agricole tra Europa, Stato e Regioni.
La Confederazione, in questa occasione, ribadirà il suo punto di vista nel dibattito sulla riforma del bilancio dell’Unione europea e sulle possibili implicazioni per il futuro della Pac.
Si parlerà anche della legge sul federalismo fiscale: il potere impositivo delle regioni, il superamento della finanza derivata e l’offerta di politica agraria regionale.
Altro argomento sarà l’evoluzione e le prospettive della spesa pubblica in agricoltura.
Nella giornata di sabato 3 ottobre l’argomento sarà quello relativo all’agricoltura e al suo rapporto con il mercato. Verrà fatto il punto sulle criticità del mercato dei prodotti agricoli, sulle proposte organizzative, sulle regole (gli accordi commerciali multilaterali) e sulle iniziative legislative per la modifica della legge sulla regolazione dei mercati ed oltre, sugli strumenti assicurativi, i consorzi di tutela.
Su questi argomenti si svilupperà una Tavola rotonda alla quale interverranno tutti i rappresentanti della filiera agroalimentare.
I lavori della terza Conferenza economica saranno conclusi dal presidente della Cia Giuseppe Politi.
            Un appuntamento, quello della terza Conferenza economica di Lecce, che si preannuncia di grande rilievo, per la partecipazione di qualificati esponenti delle istituzioni europee, nazionali e locali, rappresentanti del mondo economico, accademico e sociale. Ai lavori interverranno, tra gli altri, i ministri delle Politiche agricole, alimentari e forestali Luca Zaia, del Welfare Maurizio Sacconi e dei Rapporti con le Regioni Raffaele Fitto, il presidente della Commissione Agricoltura del Parlamento europeo Paolo De Castro.
 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl