VIABILITA': BRACCIANO (RM), DA GENNAIO ARRIVANO STRISCE BLU E ZTL IN CENTRO

01/dic/2009 14.55.50 Ufficio Stampa Comune di Bracciano Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La zona a traffico limitato preserverà il centro storico mentre i parcometri favoriranno il ricambio delle aree di sosta e la circolazione nel centro urbano.

Novità in arrivo per quanto riguarda la viabilità e la sosta nel centro urbano di Bracciano. Dall'11 gennaio, infatti, sarà operativo il nuovo piano che vedrà l'introduzione dei parcheggi nelle aree del centro urbano e l’istituzione della zona a traffico limitato (ztl) nel centro storico, con varco eletronico. “Questa iniziativa - spiega il Consigliere delegato alla Viabilità e Sosta, Remo Eufemi - punta al miglioramento della circolazione e della qualità della vita nel nostro paese e tende a restituire la vivibilità del centro urbano e del centro storico ai cittadini e ai visitatori, limitando il ricorso al mezzo privato. I parcheggi liberi saranno il doppio di quelli a pagamento. Inoltre - aggiunge - abbiamo predisposto un orario per la sosta a pagamento che non penalizzi i residenti , prevedendo la sosta libera durante gli orari di entrata e di uscita delle scuole e durante l'orario centrale della giornata, a ridosso del pranzo”.

In particolare, l'introduzione dei 'parcheggi blu' interesserà circa 361 posti auto per la sosta breve e ulteriori 200 posti a pagamento per la lunga sosta: Pasqualetti, via Udino Bombieri - primo parcheggio, e area di sosta adiacente alla stazione, alla fine di viale Odescalchi. Questi ultimi saranno gratuiti per i residenti del Comune di Bracciano. L'obiettivo è migliorare il sistema della sosta in centro, favorendo il ricambio delle autovetture e rispettando le esigenze di pendolari residenti e operatori commerciali. La sosta a pagamento inizierà dalle ore 9 alle ore 13 e dalle 15.30 alle ore 20. mentre la domenica e i giorni festivi la sosta sarà libera. Le tariffe per i parcheggi a breve sosta saranno di 0,50 euro per la prima ora e di 1,0 euro (con possibilità di frazionamento) per le ore successive. Per quanto riguarda quelli a lunga sosta, invece, la tariffa giornaliera (dalle ore 8 alle 24) sarà di 4 euro, mentre per metà giornata (dalle ore 8 alle ore 14 o dalle ore 14 alle 20) sarà di 2,50 euro. A gestire i 'parcheggi blu' sarà la ditta Ati S.s.i.t. Gestione SpA di Spoleto, che predisporrà anche un servizio di vigilanza (per la sola sosta) tramite degli ausiliari del traffico e si occuperà dell'installazione di parcometri ecocompatibili, alimentati a energia solare.

Molti parcheggi, comunque, resteranno liberi - come quello multipiano di via dei Pasqualetti, quello di via Cattaneo e quello del piazzale dell'Università Agraria - mentre l’ultima parte di via Udino Bombieri sarà gratuita per i possessori di abbonamento Metrebus. Inoltre, sono previsti oltre 40 posti riservati alle persone diversamente abili e, in determinate aree, alla sosta per il carico e scarico delle merci. Per quanto riguarda il centro storico, invece, è stato predisposto un sistema di varchi e di sorveglianza elettronico per sorvegliare l'accesso delle auto alla zona a traffico limitato che sarà attiva per tutto il giorno nel periodo da maggio a settembre e dalle ore 8 alle 24 nei restanti mesi dell’anno. Due i varchi che saranno predisposti: uno all'inizio di via Umberto I e uno in via del Fossato. I residenti, i domiciliati, i titolari di attività commerciali e anche i possessori di locali situati nel centro storico (ad esempio cantine o altro) potranno richiedere un permesso di accesso definitivo o temporaneo. Per garantire un miglior servizio ai cittadini, è stato predisposto anche un permesso temporaneo che potrà essere concesso - dietro richiesta - a quanti debbano effettuare lavori o altri interventi che giustifichino l'accesso al centro storico.

Saranno esenti da ogni limitazione i medici di famiglia che abbiano assistiti residenti nel Centro Storico Rione Monti e tutti coloro che, per ragioni di emergenza, dovranno oltrepassare i varco. In questo caso, i cittadini avranno 48 ore di tempo per comunicare alla Polizia municipale i dati del proprio veicolo e la motivazione dell'accesso non consentito, affinché si possa procedere, anche a posteriori, all'annullamento dell'infrazione rilevata dal software di controllo accessi. Non solo ZTL nel centro storico, ma in tempi strettissimi l’Amministrazione Comunale ha deciso che Piazza Mazzini sarà isola pedonale permanente. Tanto i permessi per l'accesso alla ZTL quanto quelli per la sosta gratuita nelle aree di lunga sosta e per i possessori di abbonamento metrebus, dovranno essere richiesti dai cittadini presso l'Urp e la Polizia municipale con una modulistica già predisposta. Nel dettaglio sarà concesso un solo permesso per ogni nucleo familiare che sarà portato a due nel caso di una famiglia composta da più di 4 persone e che abbia più di un membro titolare di una patente di guida 'B'. Ogni permesso concesso darà diritto a un adesivo identificativo (vetrofania) da applicare all'auto. In ogni caso, tutte le informazioni sulle modalità di sosta e le aree interessate saranno a breve distribuite alla cittadinanza in brochure esplicative e saranno disponibili anche on-line in un’apposita sezione del sito Internet del Comune dedicata alla ‘Viabilità e Sosta’ (attualmente in fase di ultimazione) che conterrà anche la modulistica per le richieste dei permessi identificativi per la sosta gratuita nelle aree a lunga sosta e per l'accesso alla ztl.

“Continua l’attività dell’Amministrazione Comunale nel rispetto del programma elettorale che mira a preservare il nostro centro storico, razionalizzando la viabilità e la sosta nel centro urbano”, questo il commento del il Sindaco di Bracciano, Giuliano Sala, che aggiunge: “Siamo consapevoli di non possedere la soluzione ultima per ogni problema, ma siamo convinti che quanto stiamo facendo migliorerà la qualità della vita nella nostra cittadina, rispettando le reciproche e legittime esigenze degli operatori economici e dei cittadini. Un plauso particolare - conclude - va al Consigliere delegato alla Viabilità Remo Eufemi che, con l’ausilio del Comando della Polizia Municipale, sta facendo uno straordinario lavoro”.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all'Urp, chiamando lo 06.991816240; o alla Polizia municipale, telefonando allo 06.99816273; inviando un fax allo 06.99816268 o mandando un’e-mail all’indirizzo di posta elettronica polizialocale@comune.bracciano.rm.it.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl