Reggio Emilia - Lillii, la cagnetta ecologica che insegna la pulizia ai bimbi

11/dic/2009 17.56.22 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Domani sarà la giornata trionfale della cagnetta Lillii (sì, proprio con due «i») che, proveniente da un canile della bergamasca, si è stabilita presso quell’arca di Noè che si trova vicino a Castelnovo Monti (Reggio Emilia) gestita dall’eclettico Angelo Falletta. Lì, presso la «Collina dei cavalli», potrete trovare, non solo cavalli, cani, gatti, asini, ma, a seconda del momento e dell’annata, praticamente ogni sorta di animale in difficoltà, recuperato e amorevolmente curato dalla famiglia Falletta che, anni fa ha scelto di ritirarsi dalle brume milanesi, e immergersi nella natura ancora poco contaminata della montagna reggiana, dove ha fondato un’oasi che è anche un agriturismo.
Domani mattina la cagnetta Lillii, addestrata con amore e giudizio da Irma Bertolini, sarà ospite delle scuole elementari di Carpineti, piccolo e antico comune arroccato sulla montagna del reggiano, dove si esibirà in uno dei suoi show preferiti: la raccolta differenziata. Lillii infatti è sta! ta addestrata a riconoscere la carta, la plastica e l’alluminio e a portare i rifiuti nei loro corretti contenitori. L’iniziativa si svolge proprio nella provincia di Reggio Emilia che è al primo posto in Italia per questa attività sociale e sarà soltanto il primo passo per «esportare» in tutta la nazione, un messaggio ecologico di importanza fondamentale.
Nel primo pomeriggio poi Lillii arriverà a Milano portando con sé un altro messaggio altrettanto importante: la sensibilizzazione sul tema dell’abbandono, del randagismo e del recupero psicofisico dei cani lasciati per strada da proprietari senza scrupoli. Lo farà attraverso un libro che mescola realtà e fantasia in un sapiente cocktail dove dal folletto etereo nasce la cagnetta che insegna ai bambini il rispetto per la vita, anche se ha una coda e la pelle ricoperta da un mantello un tantino peloso.
Così, alle 15, presso la Tabaccheria Madonnina (corso Vittorio Emanuele 4, angolo via Pattari) chi ha insegnato agl! i alunni reggiani, ma tempo fa anche a quelli milanesi, a fare la racc olta differenziata presenterà il suo libro, «La terra di Lillii», alla presenza del garante degli animali Gianluca Comazzi. Scritto da Ferruccio Visconti, il libro racconta una delicata storia che ha per protagonista, oltre a Lillii, una follettina di nome Mirtilla, una fiaba ambientata in un mondo parallelo al nostro, un universo dove la Natura è la vera protagonista. Acquistando il libro (12 euro) si devolveranno automaticamente 2 euro al Parco Canile del Comune di Milano per aiutare gli amici a quattro zampe meno fortunati.
La giornata vuole essere solo il primo atto di una campagna che presto coprirà l’intera città con la vendita del volume presso tutte le tabaccherie milanesi. Carlo Varesi, gestore del bar-tabacchi Madonnina, ospita con piacere la manifestazione da grande cinofilo qual è, già impegnato in una campagna di raccolta fondi e aiuti per il canile di Lampedusa. Per saperne di più sul progetto «Differenziamoci» e su Lillii: www.atanatura.it . Per ulteriori ! informazioni: Angelo Falletta 345/4559915.





Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl