Campobasso - Il canile Santo Stefano frana e nessuno libera i cani?

30/dic/2009 17.36.32 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Ieri su La Padania l\`ennesima, gravissima denuncia contro l\`idifferenza per le povere bestie tenute in gabbia nel canile Santo Stefano. Stefania Piazzo firma ancora una volta un articolo che sembra uno schiaffo.

\"Alla fine è venuto giù. Il vuoto del fare è stato riempito dal vuoto della terra che si è aperta. E che ha inghiottito un pezzo di canile lasciando i suoi cani a mezzo metro in bilico, nella voragine del niente. È così che l\`ala nuova del canile di santo Stefano è franata. Il canile ha ceduto. Più che l\`acqua e il gelo l\`ha spinto, spaccato, divaricato il niente di fatto delle istituzioni. La burocrazia molesta e diabolica ha aperto le sue fauci e dentro c\`è caduto tutto. Il canile nuovo è franato, con una spaccatura al ridosso dello scolo delle acque, ovvero, dei liquami, e al confine con l\`area di sgambamento, la cui pendenza ha sempre reso impossibile il suo impiego. Una faglia che percorre l\`ultimo tassello di canile, a ridosso di dieci box de! i cani, una quarantina circa. Che ancora stanno lì, ad un passo dalla faglia, visto che nessuno li tocca, nessuno li sposta, li muove\".

Ma perchè tanta indifferenza? A chi serve torturare, senza neppure sporcarsi le mani direttamente, tutte quelle povere bestie?







Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl