Roma - Canile di Muratella, impiegati non pagati, cani a rischio, e Alemanno ignora

E i vergognosi Zero Assoluto), dopo aver dato un segno di interruzione con il processo d recupero di aree verdi e aree culturali fatto su Roma nei passati anni (Musei in Comune, su tutti), e' arrivato anche a colpire chi si occupa di sociale.

24/gen/2010 19.51.02 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Nel Paese partitico e non democratico, succede anche che un canile non venga rifinanziato solo perche’ creato da una parte politica anziche’ un’altra, e succede che cultura e democrazia sociale siano le ultime ruote del carro di un Sindaco che gia’ dopo 2 anni sta facendo rimpiangere le amministrazioni precedenti. E di brutto. Storia del canile di Muratella, lasciato abbandonato a se stesso senza programmazione futura.

“Non ci sono soldi”, e’ la frase piu’ comune della politica italiana. Ci sono soldi per le parrocchie e per le aree da cementificare, soldi per ulteriore asfalto per automobili inquinanti, soldi per pagare tremila poliziotti a una partita di calcio. Non ci saranno mai i soldi per far funzionare il trasporto pubblico, per dare costanza nell’investimento in cultura, per la giustizia sociale.

Il Sindaco Alemanno, dopo aver bruscamente interrotto la serie positiva di eventi dello spettacolo che garantivano a Roma un’immagine anche internazionale ! di valore, aver speso milioni di Euro per far suonare gente che a Roma ci suona 3 volte l’anno gia’ di suo (Venditti… sai che novita’! E i vergognosi Zero Assoluto), dopo aver dato un segno di interruzione con il processo d recupero di aree verdi e aree culturali fatto su Roma nei passati anni (Musei in Comune, su tutti), e’ arrivato anche a colpire chi si occupa di sociale.

Il canile della Muratella oggi e’ pieno di impiegati incazzati neri, e volontari basiti per esser stati cosi’ abbandonati dalle istituzioni. Non facciamo i nomi dei ragazzi che vengono a denunciare come non siano pagati da mesi, e come sotto i solleciti verso il Comune si siano sentiti rispondere la fatidica frase: non ci sono i soldi. C’e’ chi confessa che qualcuno al Comune gli ha consigliato di licenziarsi, e che ormai non ci son i soldi per fare i vaccini ai cani.

Fermo restando che il problema dei cani abbandonati e’ una piaga vergognosa dell’ignoranza umana, che non ha nessun col! ore, e’ assurdo che la politicia non dia segnali forti a favore di chi invece e’ dalla parte del bene e del buono, che vuole contrastare il male che avanza, i cattivi e violenti, come chi abbandona i cani per strada. Questi animali, tutelati secondo recenti leggi sotto tutti i punti di vista, vanno difesi e aiutati, e portati verso chi un cane lo vuole veramente.

Il canile della Muratella ha anche chiamato vari media, ma chi e’ disposto oggi a mettersi contro le lobby di potere? Ve la immaginate Striscia La Notizia a fare cattiva pubblicita’ al neo sindaco della parte politica del loro Presidente? Conflitti di interesse e incapacita’ politica sempre al di sopra di tutto, e a pagarne siamo oltre che noi cittadini - a vivere in citta’ lasciate sempre piu’ al caso e al Far West - gli animali. Chi sara’ delle risposte sul canile della Muratella? Noi speriamo Alemanno in persona, che dovrebbe occuparsi di far bene alla citta’ piu’ che pensare al suo elettorato e ad aggredire chi ideologicamente non e’ dalla sua stessa parte, come certament! e coloro che lavorano nei canili, che hanno visto per la prima volta fondi e mezzi da un allora ragazzone dei Verdi chiamato Rutelli, e che oggi vedono per la prima volta negati quei fondi che da un decennio stavano portando avanti un progetto a tutela degli amici a 4 zampe serio e coeso.

Per donazioni al canile della Muratella in Roma: http://www.cucciolissimi.net/adottami/canili-rifugi-di-roma-e-provincia/canile-di-muratella







Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl