Cani e gatti in condominio? Fanno litigare ogni 12 minuti

26/gen/2010 17.35.55 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Durante lo scorso anno record di beghe tra vicini di casa: 37mila. Colpa di abbaiate, uso di ascensori, cortili sporcati.
Il cane sarà anche il miglior amico dell’uomo. Però spesso non fa bene alla vita condominiale. Con gli altri animali domestici (gatti in testa ma non solo) Fido è una della maggiori fonti di liti tra vicini di casa: una bega ogni 12 minuti, alcune (54 l’anno scorso) degenerate in vere risse. Nel 2009 sono state 37.000 le segnalazioni arrivate allo “Sportello Animali” dell’Associazione Italiana per la Difesa di Animali e Ambiente (Aidaa), con tanto di richieste di consulenza e conciliazione. Nel 2009 c’è stato un aumento di 11.000 richieste di consulenza rispetto al 2008 (26.000). Diminuiscono invece i contenziosi che finiscono in tribunale: nel 2009 sono state 3.800 le liti approdate nelle aule giudiziarie rispetto alle 4.500 del 2008.
Fido dietro 7 liti su 10
I cani rappresentano il 70% del totale dei casi; seguono i gatti con il 26%, i conig! li con il 2%, le tartarughe e gli uccelli canterini con un altro 2%. Sul fronte canino, si litiga soprattutto a causa della abbaiate sgradite; poi ci si incavola per l’uso dell’ascensore e degli spazi comuni. Le regioni in cui si litiga di più sono Lombardia e Piemonte, seguite da Lazio, Veneto, Emilia e Toscana. Ci si arrabbia molto poco invece in Val d’Aosta, Molise, Liguria e Basilicata. Le città dalle quali sono pervenute il maggior numero di richieste di consulenze (e nelle quali si litiga di più) sono Milano, Roma, Parma, Padova e Vicenza.





Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl