San Valentino? Meglio con il cane

09/feb/2010 15.33.03 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
San Valentino? Non c’è niente di meglio che passarlo di fronte a un romantico orizzonte, sgranocchiando biscotti insieme al proprio cane. Oppure stando sdraiati a letto a farsi massaggiare la schiena da quel coccolone di gatto. O ancora meditando sul significato della vita davanti alla boccia che contiene l’amato pesciolino rosso. Va bene insomma qualsiasi cosa, purché venga fatta in compagnia del proprio animale domestico. E, soprattutto, lontano dal partner.
IL SONDAGGIO - Almeno così la pensa una persona su cinque, secondo un sondaggio internazionale condotto da Reuters/Ipsos su 24mila adulti in 23 diversi Paesi. I risultati sono un duro colpo per Cupido. Invece di trascorrere la festa degli innamorati con la propria metà del cielo, un quinto degli intervistati preferirebbe starsene in compagnia dell’animale di casa. I più determinati in questo senso sono i giovani sotto i 35 anni, non particolarmente benestanti: il 25 per cento sceglie senza esitazioni di stare con F! ido o Virgola. Nella fascia d’età tra i 35 e i 54 anni la percentuale si abbassa invece al 18. Mano a mano che passano gli anni, dunque, sembra riaffiorare il desiderio di festeggiare il 14 febbraio con il partner.

TURCHI E FRANCESI – Quella per il proprio amico a quattro zampe è una predilezione che non conosce particolari differenze di genere o di nazionalità, anche se certo spiccano alcuni popoli rispetto ad altri. I turchi, ad esempio, a San Valentino non vogliono vedere il partner neanche in cartolina: ben il 49% ha risposto di preferire l’animale. Stesso discorso per gli indiani (41 per cento) e i giapponesi (30 per cento). Gli unici che mostrano un po’ di interesse per la festa degli innamorati sono, manco a dirlo, i francesi: solo il 10 per cento vorrebbe passarla sbaciucchiandosi il cane. Se avete un partner d’Oltralpe dunque, sapete cosa fare la prossima domenica. In caso contrario, altro che rose e cioccolatini: crocchette a gogò.

Carola Fredian! i





Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl