Ed ora per lorsignori del clan degli inadempienti e affiliati e affini e compagnucci di picnic, sono... cavoli!

03/apr/2010 17.13.11 Chiliamacisegua Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

 
 

COMUNICATO PASQUALE PIENO DI AUGURI E DI GIUSTIZIA

 

Chiliamacisegua è onorata, felice, soddisfatta di dare in anteprima questa notizia bomba.

C'è, ce lo si lasci dire, per una volta sola, anche tutta la sua gamba tesa, dentro.

Anzi la sua zampa!

Chiliamacisegua richiedeva sin dalla prima riunione al tavolo tecnico, voluta dall'on Francesca Martini, avvenuta nel settembre 2008 che lo Stato si costituisse parte civile nei confronti dei noti "furbetti" di tre cotte.

 

Ed ora per lorsignori del clan degli inadempienti e affiliati e affini e compagnucci di picnic,  sono... cavoli!
Chiliamacisegua

 

 

LA STORIA E GLI AGGIORNAMENTI

http://www.chiliamacisegua.org/2010/03/29/cicerale-cafasso-rinviato-a-giudizio/

 

LA NOTIZIA DA LEGGERE DUE VOLTE PER COMPRENDERE CHE E' VERA

La Padania, il giornale che ha combattuto in prima fila con le associazioni la battaglia per chiudere Cicerale, dà domani in anteprima la notizia che apre un nuovo corso nella storia dei canili lager. 
Per la prima volta lo Stato fa causa a chi si macchia di malasanità in una struttura pagata con i soldi del cittadino!
L'Avvocatura ha infatti dato il via libera alla richiesta del ministero della Salute, attraverso il sottosegretario Francesca Martini, di costituirsi parte civile nel processo per maltrattamento che vede come imputato il gestore del canile di Cicerale, Cafasso. L'Avvocatura ha riconosciuto che è interesse legittimo dello Stato essere  parte attiva nel procedimento penale. Senza l'impegno delle associazioni, del sottosegretario Martini al loro fianco, del suo pool ispettivo ministeriale, della persistente campagna mediatica dei giornalisti Stefania Piazzo e Edoardo Stoppa e della Associazione Chiliamacisegua, questo risultato sarebbe stato ancora lontano...

 

 

POSTILLA

Ulteriore carico da 11  per l'imputato, il  gestore del canile di Cicerale:

anche la Provincia di Salerno, nella persona del suo Presidente, on Edmondo Cirielli, si è costituita parte civile.

 


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl